Developer e Data Scientist, IT e CIO in azione, uniti per un obiettivo comune: accelerare la sostenibilità e l'innovazione "Made in Italy". Codelab, sessioni dedicate, incontri con le maggiori community Italiane e altro ancora. Unisciti a noi e porta il tuo contributo per velocizzare il cambiamento del nostro sistema Paese.

card_3

Sei un Developer?

Che tu sia un Software Developer, un Web Developer o un Game Developer vieni a provare le piattaforme IBM! Toccherai con mano quanto possano venire incontro alle tue esigenze.

card_3

Sei un Data Scientist?

Quale è la missione di un DataScientist? Trasformare in valore il dato proveniente da fonti diverse. Nei nostri lab metti in pratica la tua esperienza.

card_3

Sei un CIO?

Gestire i tuoi dati, modernizzarli, integrarli e costruire il tuo percorso verso soluzioni di intelligenza artificiale sono alcuni dei punti chiave della sessione dedicata a questa figura professionale.

Agenda

Blockchain

IBM Food Trust la piattaforma che utilizza la tecnologia dei registri distribuiti per migliorare la tracciabilità dei prodotti alimentari. Grazie a IBM Food Trust si può tracciare la provenienza, la posizione e lo stato di qualsiasi prodotto alimentare. La tracciabilità della supply chain alimentare è a vantaggio sia dei consumatori che potranno favorire di una maggiore trasparenza, sia dei produttori che potranno controllare i punti nevralgici della filiera e che si tuteleranno dalla contraffazione.

Qualità cognitiva per la cura del paziente: come le tecnologie di Intelligenza Artificiale possono aumentare la sostenibilità sociale

Migliorare la cura del paziente e offrire un servizio di assistenza medica anche a chi oggi non se lo può permettere o non lo può raggiungere, riducendo allo stesso tempo i costi sanitari è un obiettivo possibile?
La risposta può diventare affermativa se il giudizio del medico viene integrato dall' Intelligenza Artificiale.
Lo proveremo insieme con due laboratori

WATSON STUDIO
Costruiremo un sistema di Intelligenza Artificiale con Watson Studio che, studiando i casi passati, impara a riconoscere situazioni gravi croniche e a predisporre in modo efficiente risorse e personale medico.
WATSON ASSISTANT Creeremo un assistente virtuale che vi possa aiutare a creare un menu equilibrato e salutista e dare consigli per una vita sana.

Alla fine dei laboratori capirete che l’unico limite a quello che potrete realizzare è solo la vostra immaginazione.

LAB RPA, Processi e Cognitive per il Precision Farming

Mangiare cibi più sani, riducendo alcune malattie gravi causate da sostanze chimiche, migliorare la produttività di un'azienda agricola, risparmiando alcune risorse importanti come l'acqua, tutto questo riguarda in due parole l'ambito del "Precision Farming": una strategia gestionale dell'agricoltura che si avvale di moderne strumentazioni ed è mirata all'esecuzione di interventi agronomici tenendo conto delle effettive esigenze colturali e delle caratteristiche biochimiche e fisiche del suolo. In questo contesto l'uomo con l'aiuto della robotica, il cognitive e i processi può fare la differenza.

Questi i nostri 3 lab:

Lab 1: Cos'è un robot software? Come viene realizzato? In questo Lab metteremo in evidenza gli strumenti per registrare le azioni da robotizzare e faremo una primissima realizzazione di un robot software che svolga azioni ripetitive ad alta manualità, come il trasferimento di dati.

Lab 2: Come posso far interagire alcune componenti di robotica con altre tipologie di registrazioni, dalle applicazioni web, alle applicazioni desktop e ai servizi? Impariamo a fare selezioni e a inserire correttamente quello che vogliamo nei nostri processi.

Lab 3: Come possiamo rendere il nostro robot più intelligente e robusto rispetto ai cambiamenti che possono intercorrere con le applicazioni ? Impariamo a gestire l'imprevisto e a realizzare un'integrazione con strumenti di process automation e strumenti decisionali/cognitivi.

Machine Learning

L’Intelligenza Artificiale può portare miglioramenti in diversi settori. Tra questi, i problemi di miglioramento delle risorse alimentari/ambientali è sicuramente un tema di grande interesse. L’idea è utilizzare modelli di machine learning per migliorare il consumo alimentare all’interno di ristoranti. In questi anni, si è parlato di Food Fabrication, recentemente si è capita l’importanza di migliorare/diminuire gli sprechi a livello alimentare.

Virtual Reality

Fra i campi applicativi in cui viene adottata maggiormente la realtà virtuale rientra quello dell' apprendimento, sfruttando l' immersività per insegnare facendo "vivere" il momento in prima persona. Il tema del miglioramento delle risorse alimentari, dalla loro produzione al loro consumo, è un punto di interesse centrale per il mondo di oggi e soprattutto, per il mondo di domani. Come la realtà virtuale può aiutare ulteriormente il processo di miglioramento del mondo alimentare?

Raccogliere, gestire ed analizzare i dati: tre passi necessari per conoscere il business e aprire la via verso un progresso sostenibile.

L’economia e la società digitale sono costruite sui dati e i dati hanno bisogno di essere analizzati e interpretati per ricavarne conoscenza utile a prendere decisioni. Non si tratta solo di tecnologia. E' una nuova opportunità di creare efficienza mettendo insieme dati prima dispersi e frammentati, un modo per semplificare e risolvere problemi. E’ lecito non conoscere, per un’azienda responsabile? No. Non è possibile ignorare i dati, bisogna guardare in modo approfondito fuori e dentro l’organizzazione.

Nel nostro workshop approfondiremo come la capacità di trasformare i tuoi dati in intelligence digitale è fondamentale per il vantaggio competitivo. Solo a quel punto infatti essi potranno alimentare e automatizzare i processi, accelerare le decisioni e dare vita ad esperienze uniche per i clienti. E' necessario integrare i dati in tutte le forme, on e off premise e fornire maggiore visibilità e controllo. Il momento è adesso, apri la tua azienda a nuovi insights con IBM Cloud Private for Data.

L'uso delle tecnologie esponenziali al servizio della sostenibilità con Simone Molteni, Direttore Scientifico LifeGate.

Un confronto con le Community con Maurizio Decollanz, Direttore Comunicazione IBM Italia.

IBM Cloud come tecnologia abilitante con Alessandro La Volpe, Vice President IBM Cloud, Italia e Federico Ferrazza, Direttore di Wired.

Speakers

Daniela Zuppini

Senior IT Specialist, IBM Innovation Center
Business Development & ISVs
Global Business Partners, IBM Italy

Francesca Gigante

Senior Solution Architect for ISV

Francesca Gigante, laureata in Ingegneria Elettronica - Telecomunicazioni, lavora in IBM dal 1995, dove attualmente ricopre il ruolo di Senior Solution Architect con la responsabilità diretta dei principali ISV italiani.
Inoltre ha esperienza di diversi anni sia come architetto in progetti di sviluppo soluzioni software, principalmente J2EE, che come architetto di sviluppo di progetti hardware e software legati al rinnovamento e migrazione dei Data Center aziendali di un grande cliente in ambito telecomunicazioni.
Durante la sua carriera scolastica e professionale ha utilizzato la quasi totalità dei linguaggi di programmazione più noti sul mercato.
I principali skills tecnologici recenti coprono le architetture e lo sviluppo con i servizi applicativi e cognitivi presenti nella piattaforma IBM Cloud.

Gianmario Spacagna

Chief Scientist leading the AI research at CubeYou

His mission is building the next generation of social algorithms and models of human decision-making with careful attention to their potential and effects on society.
He is co-author of the book ‘Python Deep Learning’, co-author of the ‘Professional Manifesto for Data Science’ and founder of the ‘Data Science Milan’ community.
Gianmario holds a master’s degree in Telematics (Polytechnic of Turin) and Software Engineering of Distributed Systems (KTH of Stockholm).
His experience covers a diverse portfolio of machine learning algorithms and data products across different industries. Prior to CubeYou, he worked as Data Scientist in IoT Automotive (Pirelli Cyber Technology), Retail and Business Banking (Barclays Analytics Centre of Excellence), Threat Intelligence (Cisco Talos), Predictive Marketing (AgilOne) plus some occasional freelancing.

Fabio Mosca

CTO - AnotheReality

Co-fondatore e CTO di AnotheReality, Fabio Mosca è uno specialista di realtà virtuale e programmatore di videogiochi. Con una formazione come ricercatore (RMIT - Melbourne) e una laurea in ingegneria (Politecnico di Milano), crea videogiochi (YonParadox è l'ultimo) e porta anche la realtà virtuale nei campi della simulazione, della formazione, della costruzione e dell'intrattenimento.

Francesco Pugliese

Ricercatore Istat e co-fondatore di Deep Learning Italia

Francesco Pugliese ha una laurea magistrale in Informatica conseguita presso l'Università di Roma "La Sapienza". I suoi interessi di ricerca sono orientati alla cognizione attraverso reti neurali, la robotica evolutiva, la ricerca nei modelli di deep learning e l'analisi dei big data mediante machine learning. E' stato impegnato nello studio dei comportamenti sociali della robotica per mezzo delle reti neurali e gli algoritmi genetici. Di recente sta lavorando all'applicazione del Deep Learning alla Sentiment Analysis, l'Estrazione Automatica di Statistiche da Immagini Satellitari, la Classificazione di Siti Web, il riconoscimento di tumori ai polmoni, la previsione di serie storiche in ambito Finanziario. Attualmente, svolge anche attività di formazione, fornendo corsi di Deep Learning per workshops, lauree magistrali, master e corsi privati.

Simone Molteni

Direttore generale di LifeGate Energy

Attualmente è consigliere d’amministrazione delle società operative del gruppo LifeGate: LifeGate Energy, LifeGate Products, LifeGate Media, LifeGate Energy People, LifeGate Consulting.

Bio: Laureato con lode in ingegneria al Politecnico di Milano, inizia come ricercatore universitario al Laboratorio di Energia Solare del Politecnico di Losanna (EPFL).
Formazione post-laurea con 3 master in “Architettura e Sviluppo Sostenibile” (EPFL), “Energia” (EPFL e Imperial College di Londra), “Entrepreuneurship and Management” (EPFL e MIT di Boston).
Fondatore e CEO di una spin-off universitaria per la riqualificazione energetica di grandi parchi immobiliari, è stato consulente sui temi della sostenibilità per il Museo del Louvre (Parigi) e per la catena di cinema UGC (Parigi).
Dal 2002 è direttore scientifico di LifeGate spa, il punto di riferimento per la sostenibilità in Italia. Ha fondato e diretto Impatto Zero®, il primo progetto a combattere i cambiamenti climatici che ha coinvolto oltre mille aziende e 400 milioni di prodotti. Grazie al progetto Impatto Zero® sono state create foreste in Italia e in 5 paesi del Sud del mondo.
Appassionato di innovazione e nuove tecnologie, è stato consigliere d’amministrazione in enti di ricerca come ENEA (Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente), CESI Ricerche ed ERSE (Ente di Ricerca su Sistema Elettrico e rinnovabili).
E’ stato membro del comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit creato dalla Commissione Europea.
Tra i riconoscimenti significativi: il premio svizzero-americano NETS (New Entrepreneurs for Technology and Science, oggi “Venture Leaders”), la nomina ad Ambasciatore NETS per il coaching di start-up ad alto contenuto tecnologico, il premio Rotary alla professionalità, l’onoreficenza “Paul Harris Fellow”.

Walter Aglietti

Direttore dei laboratori software IBM Italia.

Direttore dei laboratori software IBM Italia, lavora nel settore IT da venti anni. Ha svolto incarici di technical manager e sales manager in Italia ed Europa. E' a capo di un team di data scientist, sviluppatori, architetti e consulenti che lavora allo sviluppo delle piattaforme cloud IBM ed alla costruzione di proposte e progetti pilota in ambito intelligenza artificiale, machine learning, Blockchain e advanced analytics. Si occupa di intelligenza artificiale ed architetture hybrid cloud.

Gabriele Sabbatini

Member of Board @BEN Italia

Incontra Bitcoin nel 2014. Dopo aver fondato Next Generation Currency (testata giornalistica on-line di settore), entra nel consiglio direttivo della prima associazione di categoria Blockchain Education Network (BEN) e inizia immediatamente ad occuparsi dei rapporti istituzionali, avviando progetti con Confindustria Vicenza, Regione Veneto e svariate università. Collabora come guest author su Fintastico.com e il Giornale di Vicenza. Ha presenziato eventi come public technical speaker ed inoltre si occupa della gestione del gruppo milanese del BEN.

Luca Altieri

CMO, IBM Italia

Dopo aver conseguito la laurea alla Bocconi e un MBA all'Henley College, entra in IBM verso la fine degli anni Novanta, inizialmente occupandosi di web sales, assumendo poi nel corso del tempo ruoli con responsabilità sempre maggiori, tra cui quella della strategia di e-Business e dell'online commerce a livello mondiale.

Nel gennaio 2013 diventa Executive Assistant del Presidente e Amministratore delegato di IBM Italia; l'anno seguente entra a far parte di In.Te.Sa, azienda controllata da IBM, prima come Direttore Generale e poi come Amministratore Delegato.

Nel febbraio del 2016 viene nominato Chief Operating Officer di IBM Italia, mentre a settembre assume la carica di Direttore Marketing.

Alessandro La Volpe

Vice President, IBM Cloud

In IBM da 21 anni, ricopre il ruolo di Vice President IBM Cloud, responsabile del business Cloud, Intelligenza Artificiale e Software in Italia.

Una panoramica del suo percorso: sette anni di esperienza internazionale, business leader responsabile del successo dei clienti della piccola e media impresa europea, leader europeo dello sviluppo dell'ecosistema IBM, sviluppo e gestione canali indiretti, gestione di business unit in ambito software e systems, responsabile commerciale grandi clienti, digital sales e marketing. Sviluppo e gestione di persone.

Ha aperto il primo business accelerator IBM e gestito i programmi di sviluppo delle Start Up in Europa per 2 anni.

Laurea in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica di Milano, MBA presso Henley Management College, certificazione professionale presso INSEAD.

Appassionato di viaggi, start up e nuovi modelli di business, Sommelier presso AIS.

Maurizio Decollanz

Direttore Comunicazione IBM Italia

Studi in Giurisprudenza, giornalista professionista dal 1999, 44 anni, ha cominciato la sua carriera professionale nella carta stampata per poi passare alla televisione. Ha fatto parte dalla redazione di SeiMilano, citynews television che per prima adottò il modello del videogiornalismo. Per alcuni anni è stato caporedattore centrale della syndacation Odeon. Negli ultimi anni è stato anchor del canale finanziario Class CNBC e contributor per SkyTg24 ed il TG5 di Mediaset. Dal gennaio 2017 è Direttore della Comunicazione per IBM Italia.

Massimo Teratone

Analytics Architect

Navigando tra i dati: Dopo la laurea in Informatica presso l'Università di Salerno, inizia il proprio percorso professionale in Informix come consulente di soluzioni di database management. Successivamente, in Acential Software e sempre a contatto con i dati, il focus si sposta sulle soluzioni di integrazione dati. In IBM amplia i propri orizzonti di conoscenza, lavorando sulla proposizione di soluzioni che coprono l'intero ciclo di vita dei dati: dall'acquisizione alla scoperta di valore.

Ferdinando Gorga

IBM Watson Cloud & Data Platform Specialist

Ferdinando è un appassionato di informatica e tecnologia. E' un dottore in Scienze dell'Informazione, con laurea conseguita presso l'università di Salerno. Dopo gli studi e qualche esperienza nella ricerca, ha speso alcuni anni come analista e developer in aziende italiane e multinazionali tra cui la stessa IBM, in alcuni importanti progetti in Italia e all'estero.
Nel 2001 ha intrapreso la carriera di Rappresentante Tecnico ed Evangelist prima in Rational Software e poi in IBM Italia.

Attualmente ricopre il ruolo principale di Specialista per il Cloud IBM e per l'offerta IBM Watson sul Data Science. Ha degli incarichi collaterali come quello dello University Ambassador e consulente per il Marketing IBM col quale organizza eventi di impronta formativa e conferenze in Italia. E' promotore di ulteriori iniziative volte alla diffusione dei valori delle tecnologie software IBM verso il pubblico più giovane, mediante l'organizzazione di lezioni, techmeetup, hackathon e community.
Ama l'interazione con le persone e la condivisione di idee e valori, ha un'attitudine multipotenziale e ha molti hobby ed interessi.

E' raggiungibile tramite il suo canale Twitter, sulla sua pagina Linkedin o tramite i canali IBM e social.

Federico Accetta

IT Specialist

Federico Accetta attualmente è un architetto di IBM Italia nell’ambito Cloud & AI Platform, e in particolare si occupa di sistemi di intelligenza artificiale e cloud computing. In IBM è coinvolto in progetti di ricerca e di adozione di soluzioni di intelligenza artificiale applicati su svariati campi industriali, ruolo che ricopre dal 2016 da quando è entrato a far parte del team Watson Squad Tech di IBM Italia. Dalla fine del 2017 Federico è entrato anche a far parte del team internazionale degli IBM Q Ambassadors, focalizzato su tematiche di quantum computing.

Raffaele Bella

Analytics Leader

Raffaele Bella oggi ricopre la responsabilità commerciale del segmento dei clienti Enterprise Italia per le soluzioni e i prodotti Software.
Negli ultimi 10 anni ha coperto diverse posizioni senior manager in IBM Italia nell'ambito della Divisione Software. E 'stato responsabile della Unità Analytics (Data base, Data Governance, Business Intelligence, Cognitive), dellla Unità Tivoli (Business Automation, Business Monitoring, Security), della Unità WebSphere (Application Management e Mobile). In termini di competenza di mercato ha svolto attività soprattutto nei segmenti delle Telco, delle Public Utilities e del Government.
Nella prima metà degli anni 2000 è stato responsabile del team IBM Business Intelligence a livello italiano ed europeo dopo aver passato piu di 10 anni come Sales Manager per importanti client IBM nel settore della Pubblica Amministrazione e delle Telecomunicazioni. E’ entrato in IBM nel 1983 come ricercatore presso il Centro Scientifico di Roma.

Daniele Pietropaoli

Data Scientist

Laureato in Scienze Statistiche, presso l'Università La Sapienza di Roma, ricopre da 20 anni ruoli di data scientist, operando con molteplici tecnologie, da quelle proprietarie all'open source. Approda in IBM 8 anni fa e si occupa, con il ruolo di Datascience Technical Sales, di proporre soluzioni tecnologiche e metodologiche in ambito Data Mining. Seguendo la proposizione IBM di Proof of Concept, amplia le proprie competenze cross industry, fornendo ai Clienti analisi delle fonti informative, definizione del modello predittivo e determinazione di un risultato di valore, all'interno di un'architettura IBM Cloud.

In collaborazione con

CIOnet

Lifegate

Wired

VMWare

Partner tecnici

ASUS
Computer Gross
Tech Data

Le community

Blockchain Education Network Italia
Deep Learning Italia
CIOnet
Italian Cognitive Computing Community
Data Science Milan Community
AperitiVR Milano Meetup

Spirit de Milan si trova presso:
Cristallerie Fratelli Livellara
Via Bovisasca, 57/59
(all’altezza di Via Enrico Cosenz)
20157 Milano (MI)

Come raggiungerci:

  • autobus 82, 92;
  • passante ferroviario, Bovisa-Politecnico.