IBM - Think Milano - Rivivi l’evento - Italia

think
Milano

Pronti a un nuovo incontro con la tecnologia?

5-12 giugno 2018

Milano, UniCredit Pavilion

Think Milano. Rivivi l’evento

5 giugno

6 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 6 giugno

7 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 7 giugno

8 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 8 giugno

9 -10 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 9-10 giugno

11 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 11 giugno

12 giugno

Approfondisci i principali contenuti presentati durante le sessioni del 12 giugno

Consulta le video interviste, gli articoli, le foto e molto altro alla pagina di Think Magazine, un'edizione speciale dedicata a Think Milano.

Follow us   YouTube LinkedIn #ThinkMilano

Massimo Colombo

Direttore Generale Commerciale del Gruppo 24ORE

Massimo Colombo Direttore Generale Commerciale del Gruppo 24ORE dal giugno 2017 quando assume la responsabilità delle Aree di Business Quotidiano e Periodici, Digital, Radio, Prodotti specializzati professionali e Sviluppo Progetti, oltre che la direzione per System 24, Concessionaria di pubblicità del Gruppo. Da ottobre 2017 ricopre anche la carica di Amministratore Delegato di 24ORE Cultura, de Il Sole 24ORE UK e Il Sole 24ORE USA.
Classe 1965, vanta una lunga carriera in Publitalia, Mondadori, Manzoni/Gruppo l'Espresso e proviene da Publikompass/ITEDI, dove ricopriva il ruolo di amministratore e direttore generale della concessionaria e direttore commerciale, marketing e comunicazione dell’editrice. Nel corso delle sue esperienze lavorative ha maturato una profonda conoscenza del mondo editoriale - tradizionale e digitale – sia sul fronte della raccolta pubblicitaria che della gestione e sviluppo del prodotto editoriale su tutte le piattaforme: quotidiani, periodici, siti web e app, radio e TV.

Alessandro Longo

Direttore di Agendadigitale.eu e Cybersecurity360.it

Giornalista professionista, scrive da 16 anni per le principali testate italiane su temi del digitale.

Direttore di Agendadigitale.eu e Cybersecurity360.it. Collaborazione storica e settimanale per Sole24Ore, Repubblica (pagine di Economia nazionale, oltre mille articoli pubblicati, di cui un centinaio in prima pagina).

Numerosi interventi come ospite in programmi Rai1 e Radio1 (Unomattina, Tgr Economia).

Arturo Di Corinto

Direttore della Comunicazione del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity.

Ricercatore e docente in psicologia cognitiva e della comunicazione.

Professore universitario di tecniche di giornalismo e creative writing presso l’università internazionale Link Campus University.

Già docente alla Stanford University, alla Sapienza di Roma e all'Accademia di Belle Arti di Carrara.

Ha diretto il laboratorio Open Source - Logos - della Sapienza di Roma.

Negli ultimi dieci anni ha sempre servito in diverse posizioni presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri come esperto di comunicazione pubblica, presso il Cnipa, oggi Agid, e presso il Dipartimento per la Digitalizzazione e l'Innovazione della PA (DDI).

Consulente Rai, UE-DG XIII, Onu, Isfol e Ires-Cgil.

Giornalista esperto di innovazione, ha lavorato per Il Sole24Ore, Wired e L'Espresso.

Attualmente scrive per Il Manifesto, Il Fatto Quotidiano, La Repubblica.

Ha pubblicato oltre 20 libri sul mondo digitale, tra cui Revolution Open Source (Feltrinelli/Apogeo, 2005), I nemici della Rete (Rizzoli, 2011), Un dizionario hacker (Manni, 2014).

Inviato per il programma di RaiUno “Codice. Tutta la vita è digitale”, il suo ultimo libro è “Trent’anni di futuro. Quando Internet è arrivata in Italia” (Manni Editori, 2017)

Gianmarco Quarti Trevano

Executive Partner at IBM GBS - Enterprise Application Service Line Leader IBM Italy

Executive Partner di IBM Global Business Services con la responsabilità per l'Italia, della Service Line Next Generation Enterprise Applications & Mobile. La sua missione è realizzare la "IBM Way" accompagnando i Clienti IBM nel percorso di trasformazione digitale, grazie alla nuova generazione di applicazioni ERP, al cloud e l'automazione dei processi ottenibile con elementi di A.I. applicati ai processi aziendali. Da oltre vent'anni supporta i clienti, nazionali ed internazionali, nella revisione e nel miglioramento dei processi abilitati da soluzioni SAP. Ha un background Automotive, Aereospace & Defence ed Industrial Products e sui processi di supply chain ed operation management. E' laureato in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano ed ha conseguito in master post laurea presso la SDA Bocconi.

Roland Werner Neiger

General Manager GBS Italia

General Manager della divisione Global Business Services di IBM Italia, Rolando ha iniziato la sua carriera di consulente in PriceWaterhouse alla fine degli anni 80, passando poi in PriceWaterhouseCoopers e in IBM una volta acquisita la società. Il suo lavoro lo ha portato a viaggiare intensamente negli Stati Uniti, in Sud America, in Europa, Russia e in Asia dove ha collaborato con numerose aziende, guidandole nel processo di trasformazione di business e digitale. Rolando nutre da sempre un interesse per questo settore, incuriosito dalla natura sempre mutevole della tecnologia e della sua applicazione nel mondo degli affari. Laureato presso l'Università della Georgia e con un Master all’Università di Los Angeles, ha frequentato una borsa di studio sportiva, opportunità questa che gli ha permesso di aprire la sua mente a nuovi orizzonti. Attribuisce il suo successo al lavoro di squadra e al costante impegno verso i clienti. Ama condividere la sua esperienza con gli altri, in particolare con le nuove generazioni desiderose e affamate di apprendere e svilupparsi.

Mauro Danzo

SAP Mobile & Cloud Migration Leader, IBM Services

Con una esperienza di 20 anni come professionista nell'implementazione di soluzioni SAP, Mauro Danzo è leader del team Mobile & Cloud Migration nella practice SAP di GBS Italia. Durante la sua carriera Mauro ha supportato numerose aziende italiane ed internazionali nel loro percorso di trasformazione ed innovazione, coordinando team multiculturali e geograficamente distribuiti. Esperto di processi aziendali in diversi settori d'industria (in particolare Retail Fashion e Pharma) è da sempre appassionato di tecnologia ed viene definito da colleghi e clienti come consigliere di fiducia. Attualmente si occupa disegnare e realizzare progetti di migrazioni di ambienti SAP verso la nuova piattaforma S/4HANA anche attraverso il supporto delle soluzioni IBM Cloud, integrando componenti IBM a valore in ambito Mobile, Cognitive e Robotic Process Automation.

Luca Altieri

CMO, IBM Italia

Dopo aver conseguito la laurea alla Bocconi e un MBA all'Henley College, entra in IBM verso la fine degli anni Novanta, inizialmente occupandosi di web sales, assumendo poi nel corso del tempo ruoli con responsabilità sempre maggiori, tra cui quella della strategia di e-Business e dell'online commerce a livello mondiale.

Nel gennaio 2013 diventa Executive Assistant del Presidente e Amministratore delegato di IBM Italia; l'anno seguente entra a far parte di In.Te.Sa, azienda controllata da IBM, prima come Direttore Generale e poi come Amministratore Delegato.

Nel febbraio del 2016 viene nominato Chief Operating Officer di IBM Italia, mentre a settembre assume la carica di Direttore Marketing.

Andrea Rangone

CEO Digital360 e Co-founder Osservatori Digital Innovation Politecnico di Milano

E’ professore ordinario di Strategy & Marketing e di Digital Business presso il Politecnico di Milano (attualmente in aspettativa). E’ co-fondatore e Chief Executive Officer di Digital360. E’ stato Coordinatore degli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, che ha co-fondato nel 1999. E’ stato Direttore di numerosi Master e Corsi Executive presso il MIP, la Business School del Politecnico di Milano ed è autore di numerose pubblicazioni nazionali ed internazionali nelle aree strategia, gestione strategica dell’ICT e digital business. Ha fondato e finanziato diverse startup in ambito digitale.

Maurizio Decollanz

Direttore Comunicazione IBM Italia

Studi in Giurisprudenza, giornalista professionista dal 1999, 44 anni, ha cominciato la sua carriera professionale nella carta stampata per poi passare alla televisione. Ha fatto parte dalla redazione di SeiMilano, citynews television che per prima adottò il modello del videogiornalismo. Per alcuni anni è stato caporedattore centrale della syndacation Odeon. Negli ultimi anni è stato anchor del canale finanziario Class CNBC e contributor per SkyTg24 ed il TG5 di Mediaset. Dal gennaio 2017 è Direttore della Comunicazione per IBM Italia.

Brunello Cucinelli

Presidente e CEO di Brunello Cucinelli S.p.A.

Brunello Cucinelli nasce nel 1953 a Castel Rigone, piccolo borgo del XV secolo in provincia di Perugia, da una famiglia contadina.

Diplomato geometra, si iscrive alla facoltà di ingegneria, ma interrompe gli studi. Nel 1978 fonda una piccola impresa e stupisce il mercato con l’idea di colorare il cashmere. Fin da ragazzo, testimone delle sofferte vicende lavorative del padre e attento osservatore del

mondo, sviluppa il sogno di un lavoro rispettoso della “dignità morale ed economica dell’uomo”.

Questo aspetto è cruciale per comprendere la sua personalità e il successo della sua impresa, che Brunello non vede soltanto come produttrice di ricchezza, ma come ambito di azione per sviluppare e incrementare il sogno di un capitalismo che valorizzi l’uomo. La conoscenza dei grandi uomini del passato alimenta i suoi sogni e i suoi ideali, ma il suo sguardo è costantemente rivolto al futuro lontano, e ogni sua azione, ogni sua opera è pensata per durare nei secoli.

La benevola accoglienza che il mercato, nel frattempo divenuto internazionale, riserva ai suoi prodotti di qualità

made in Italy, gli dà la possibilità di attuare i suoi ideali. Nel 1985 acquista il Castello diroccato del XIV Secolo del borgo e ne fa la sede dell’azienda; nel 2000, dovendo adeguare le strutture produttive alle crescenti richieste del mercato, acquista e riadatta un opificii già esistenti ai piedi del borgo di Solomeo, evitando di costruirne di nuovi.

La nuova costruzione del Foro delle Arti, con l’annessa Biblioteca Neoumanistica Aureliana, il Ginnasio, l’Anfiteatro e il Teatro, divengono il luogo deputato della cultura e dell’arte. Nasce in questoperiodo la volontà, concretizzata nel 2012, di presentare l’impresa alla Borsa di Milano, e anche qui non si trattò solo dell’aspetto finanziario,

perché Brunello vide nella più larga partecipazione alla sua attività d’imprenditore la possibilità di diffondere estesamente gli ideali di un capitalismo nuovo, un “Capitalismo Umanistico”.

Negli anni Brunello Cucinelli ha ricevuto un numero straordinario diriconoscimenti nazionali e internazionali per il suo “Capitalismo neoumanistico”, ma tra tanti, quelli che rispecchiano meglio la sua realtà umana sono la nomina a Cavaliere del Lavoro, consegnatagli dal Presidente della Repubblica, la Laurea ad honorem in Filosofia ed

Etica delle relazioni umane, con cui l’Università degli Studi di Perugia gli ha voluto rendere omaggio ed il Global Economy Prize, ricevuto dal prestigioso Kiel Institute for the World Economy con il nobile attestato di aver saputo “impersonare perfettamente la figura del Mercante Onorevole ”,e la prestigiosa nomina a Cavaliere di Gran Croce al

merito della Repubblica Italiana.

Alfio Puglisi

Managing Director GFT Italy

Alfio Puglisi si è laureato in Ingegneria gestionale al Politecnico di Milano nel 1990.

Dal 1990 al 1994 lavora in IBM dove si specializza nell'area servizi finanziari inizialmente nell'ambito della divisione Technology e - dal 1992 nell'area tecnico/ commerciale.
In quest’ambito in qualità di responsabile, lavora con responsabilità commerciale sulla definizione e vendita di un progetto per il rifacimento completo del sistema informativo per un importante istituto finanziario.

Nel 1995 frequenta corsi di specializzazione in business administration presso la New York University e nel 1996-97 lavora nell'ambito della sperimentazione Internet occupandosi in particolare di un progetto di on-line retailing.

In Italia, fonda Way New Associates (successivamente fusa con Newmedia), una internet start up specializzata in soluzioni web based. In questo periodo sviluppa relazioni con le principali aziende di manufacturing, consumer goods e financial services

Nell'ottobre 1999 la società viene acquisita da Sapient Italia. Alfio Puglisi diventa Vice President Technology.

A fine 2002, con l’esplosione della bolla della new economy, viene incaricato di rilanciare e focalizzare l’offerta di Sapient assumendo nel 2003 la carica di Amministratore Delegato. In questo periodo focalizza l’azienda nel mercato dei financial services e ne sviluppa l’offerta nell’area dei sistemi di filiale, credito, CRM, compliance, wealth management, ….

Nel 2008 è attore principale della nascita di Sempla (unione di Sapient e Datel), società caratterizzata da forti competenze nel mercato dei Financial Services e della quale assume la carica di Amministratore Delegato.

Nel 2013 è attore principale della nascita di GFT Italia (acquisizione delle quote di maggioranza di Sempla da parte di GFT AG quotata nella borsa tedesca ed anch’essa specializzata nel mercato dei Financial Services), di cui assume la carica di Amministratore Delegato.

Dall’inizio del 2015 è il responsabile della regione Central Europe (Germania, Italia e Svizzera). Nel giugno 2017 ha assunto la responsabilità dell’area Global Business Development.

Enza Fumarola

Chief Customer Officer Altea Federation
Chief Executive Officer Altea Digital

Enza Fumarola, Chief Customer Officer di Altea Federation dal settembre 2016 e Chief Executive Officer di Altea Digital da gennaio 2018, vanta una ricca e importante carriera nel mondo dell’Information Technology con esperienze a livello internazionale e una conoscenza approfondita del mercato IT. Negli attuali ruoli professionali ha il compito di costruire e guidare la Customer Strategy, per essere vicini al cliente, comprendere le esigenze e arrivare a proporre soluzioni innovative in grado di dare risposte concrete in termini di Business Trasformation. In particolare, la missione affidata a Enza Fumarola in qualità di Chief Customer Officer di Altea Federation, è quella di armonizzare Tecnologie, Processi e Persone nel seguire le imprese clienti all’interno del loro percorso di evoluzione e cambiamento. Un compito in linea con il pensiero della Manager che da sempre considera il cliente “Il vero asset vincente di ogni azienda. Entrare in sintonia con lo stesso costituisce l’elemento distintivo e propulsivo della nostra attività: non basta raccogliere dati, occorre trasformarli in informazioni in grado di spingere al miglioramento continuo”. Prima di entrare nel Gruppo Altea Federation, Enza Fumarola ha ricoperto il prestigioso ruolo di Vice President di Infor.

Igor Šuran

Direttore Esecutivo
Parks – Liberi e Uguali

Igor Šuran è il direttore esecutivo di Parks - Liberi e Uguali, un’associazione senza scopo di lucro che ha tra i suoi soci esclusivamente datori di lavoro creata per aiutare le aziende socie a comprendere e realizzare al massimo le potenzialità di business legate allo sviluppo di strategie e buone pratiche rispettose della diversità LGBT.

Croato di nascita e italiano di adozione ha competenze multilingue e ha maturato un’esperienza di quindici anni con ruoli dirigenziali nel settore corporate e investment banking. Nella sua posizione attuale, ha il compito di occuparsi dello sviluppo del business e dell'allargamento della compagine dell’Associazione. è formatore sulle tematiche del diversity management e dell’inclusione LGBT nei luoghi di lavoro e relatore a convegni ed eventi pubblici.

Carlo Bonomi

Nato a Crema (CR) il 2 agosto 1966, è un imprenditore del settore biomedicale.

Bonomi presiede il Consiglio di Amministrazione della Synopo S.p.A., società che opera nel settore della strumentazione e dei consumabili per neurologia, e delle società da essa controllate: Sidam S.r.l. leader nella produzione di consumabili nella diagnostica per liquidi di contrasto, e BTC Medical Europe S.r.l. nella produzione di consumabili utilizzati in oncologia ed emorecupero post operatorio. Nonché Consigliere di Amministrazione di Ocean S.r.l. e Marsupium S.r.l.

L’interesse per la ricerca e il lavoro nelle imprese a elevato contenuto d’innovazione hanno connotato il suo percorso professionale, iniziato in una multinazionale della diagnostica in vitro e proseguito ricoprendo incarichi in società di ricerca pubbliche e private.

Dal giugno 2017 è Presidente di Assolombarda. E negli anni ha ricoperto diversi ruoli in ambito associativo. È stato, infatti, Vicepresidente di Assolombarda con delega a Credito e Finanza, Fisco, Organizzazione e Sviluppo. Nel 2016 il Consiglio di Presidenza di Confindustria l’ha nominato Presidente del Gruppo Tecnico per il Fisco. È membro del Consiglio Generale di Confindustria.

Nel sistema di rappresentanza ha svolto anche i seguenti incarichi: Consigliere Incaricato per Ricerca, Innovazione e Agenda Digitale di Assolombarda; Presidente Gruppo Merceologico Terziario Innovativo di Assolombarda; Vice Presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda; Vice Presidente Regionale Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia.

È inoltre impegnato in attività con finalità solidaristiche. Ricopre la carica di Presidente di Cancro Primo Aiuto, Onlus con sede in Monza, che assiste gli ammalati e le loro famiglie.

Andrea Frollà

Giornalista di Repubblica Affari&Finanza.

Nato a Roma, classe 1991, si è laureato in Scienze Politiche all'Università Roma Tre e ha iniziato a collaborare con A&F a giugno 2013. Dal 2015 al 2017 è stato anche redattore per diverse testate del gruppo Digital360 (CorCom, Internet4Things, PagamentiDigitali, Blockchain4Innovation).

Maurizio Ragusa

Software Sales Director, IBM Italia

Lavora da 37,5 anni nel settore dell'Information Technology e vanta 15 anni di esperienza nel servizi e nelle telecomunicazioni.

La sua carriera in IBM inizia nel 1981 come System Engineer. Successivamente diventa Senior Sales Representative per i grandi clienti del settore Finance per passare poi al settore pubblico dove segue l'Università e la Ricerca. Di questi anni anche il ruolo di Direttore Generale del Consorzio Archimede, ente di Ricerca costituito da IBM,Universita' di Catania e Telecom.

Nel 2000 è Communications Sector Leader per l'Italia della divisione Business Innovation Services (BIS), con la gestione di quasi 900 professionisti e manager e, un anno più tardi con la nomina a Executive, diventa BIS Communications Sector Managing Principal per Italia, Israele e Turchia.

Dal 2006 al 2010 ricopre l’incarico di CEO di Sistemi Informativi, società del Gruppo IBM. Nel 2010 è nominato Direttore Telco & Media per IBM Italia.

Dal 2015 riveste vari ruoli all'interno della divisione Cloud di IBM Italia.

Paolo Bonanni

Consulting Leader, IBM Italia

Francesco Conti

Direttore degli affari governativi e della comunicazione
Medtronic Italia SpA

Francesco Conti entra a far parte di Medtronic Italia SpA come direttore degli affari governativi e della comunicazione, nel febbraio 2006. Medtronic è un leader globale nelle tecnologie, nei servizi e nelle soluzioni mediche. Presidente della Fondazione Charta "Centro per la ricerca e la valutazione tecnologica della salute" dal 2004, è stato membro del Consiglio di amministrazione come direttore degli affari pubblici presso HILL & KNOWLTON dal 2002 al 2006. Nel 2015 è stato eletto presidente del gruppo di lavoro sui dispositivi medici presso la Camera di Commercio Americana in Italia.

Francesco Daveri

Professor of Macroeconomicsm Full-Time Mba Program Director
Sda Bocconi School of Management

Francesco Daveri insegna Macroeconomics ed è direttore del programma MBA Full Time presso la Sda Bocconi School of Management di Milano.

Ha insegnato in varie università italiane e internazionali, come l’Università Cattolica (sede di Piacenza), Parma, Brescia, Monaco e Lugano e svolto attività di consulenza presso il Ministero dell’Economia, la World Bank, la Commissione Europea e il Parlamento Europeo.

Le sue ricerche si concentrano sulla relazione tra le riforme economiche, l’adozione delle nuove tecnologie e l’andamento della produttività aziendale e settoriale in Italia, Europa e Stati Uniti.

Scrive sul Corriere della Sera ed è managing editor del sito LaVoce.info. Fa parte del Comitato di Sostenibilità di Eurizon Capital.

Andrea Marini

Executive Consultant, IBM Italia

Luca Mambella

Executive Consultant,  IBM Italia

Marco Pozzi

Group Chief Operating Officer Mediobanca, CEO e GM di Mediobanca Innovation Services

Marco Pozzi è dal 2017 Group Chief Operating Officer di Mediobanca dove è responsabile della struttura Group Technology & Operations.  Dal 2017 inoltre è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Mediobanca Innovation Services, la società di servizi del Gruppo Mediobanca.  Dopo gli esordi in Ernst & Young, è entrato nel Gruppo Mediobanca nel 1999 dove ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità in Mediobanca e nelle società controllate. In particolare, ha maturato una significativa esperienza nell’Internal Audit in ambito Retail Banking & Consumer in Compass e poi all’interno della Capogruppo dove, con la responsabilità di tutte le attività di audit Retail del Gruppo Mediobanca, ha seguito il progetto di centralizzazione delle Funzioni Internal Audit del comparto. Prima dell’attuale incarico ha inoltre ricoperto per alcuni anni il ruolo di Head of Group Expense Management, dove ha gestito le attività di Procurement, il monitoraggio dei costi operativi di Gruppo e l’identificazione e realizzazione di iniziative di efficientamento.

Raffaele Pullo

Distinguished Engineer, Hybrid Cloud Solution, IBM Italia

Stefano Rebattoni

GM Global Technology Services, IBM Italia

Stefano Rebattoni è da gennaio 2016 General Manager della divisione Global Technology Services (GTS) di IBM Italia, l’unità di business dedicata alle vendite e all'erogazione dei servizi infrastrutturali e tecnologici per le aziende italiane di ogni settore di industria.  In questo ruolo è alla guida un team di professionisti IT, consulenti e rappresentanti delle vendite per l’Italia, con la responsabilità della strategia, del business e del management di tutti i servizi di infrastruttura di IBM e delle strutture di delivery. E’ inoltre responsabile della strategia Industry 4.0 per IBM Italia.

Nel 2015 ha rivestito il ruolo di Client Unit Director di GTS, con la responsabilità del business dei servizi infrastrutturali per i clienti italiani appartenenti al segmento Enterprise (Banking, Telco, Energy & Utility, Distribution, Industrial e General Business Enterprise). 

In precedenza, nel suo percorso all’interno di GTS, ha ricoperto l’incarico  di ITS Sales Director gestendo le vendite dell’organizzazione dedicata ai servizi tecnologici per tutto il mercato nazionale.

Dal 2010, dopo essere stato Executive Assistant del Country General Manager di IBM Italia, ha assunto responsabilità crescenti nella divisione di IBM Italia che gestisce le relazioni commerciali con i clienti del Settore Pubblico.

Laureato in Ingegneria Gestionale presso il Politecnico di Milano, ha successivamente conseguito il Master in Business Administration presso la Warwick Business School.

È membro del CdA di VT-S, joint venture Unicredit-IBM per l'erogazione dei servizi IT, e di IN.TE.SA EDI, la società del gruppo IBM che offre soluzioni per la trasformazione digitale e del Consiglio Generale di Assolombarda.

A dicembre 2016 è stato eletto Amministratore Delegato Client Innovation Centre ( CIC ) IBM Italia.

Roberto Tundo 

Chief Information and Technology Officer di Alitalia

Nato nel 1970, si è laureato in Scienze Statistiche ed Economiche nel 1994 presso l’Università di Palermo con la tesi su  “Serie Storiche caotiche: impiego delle reti neurali ricorrenti per l’identificazione delle dinamiche del sistema incognito che produce le serie”.

Ha completato il suo programma di studi  conseguendo un MBA presso l’Università LUISS di Roma ed una certificazione “Leadership for Energy” nell’ambito dell’Executive Program dell’Università di Harvard.

Dopo due anni trascorsi nel settore finanziario come Analista ICT, ha proseguito la sua carriera lavorando per il Gruppo Enel con crescenti responsabilità sia in ambito Business che ICT.

Ha diretto con successo, tra gli altri, importanti progetti:

  • la trasformazione ICT di Enel atta a garantire la partecipazione alla liberalizzazione del mercato energetico in Italia (2002);
  • l’espansione del gruppo Enel in Russia, con l’incarico di Responsabile ICT per la Russia e la Comunità degli Stati Indipendenti (2007);
  • la rapida crescita di Enel Green Power, società leader a livello mondiale per le energie rinnovabili del Gruppo Enel (2012) in qualità di Chief Information Officer;
  • la rivoluzione digitale all’interno del Gruppo Enel come Chief Digital Business Enabler per l’intero Gruppo Enel (2015).

Da gennaio 2016 è Direttore dei Sistemi Informativi e Telecomunicazioni di Alitalia e membro dell’IT Board dell’alleanza SkyTeam.

Stefano Denicolai

Università degli Studi di Pavia

Stefano Denicolai è professore di Management dell’Innovazione all’Università degli Studi di Pavia, dove è anche Direttore della laurea magistrale in ‘International Business and Entrepreneurship’ (MIBE), nonché del Master universitario di primo livello in Digital Innovation.

E’ stato Visiting Professor e Visiting Scholar per diverse università a livello internazionale, fra cui presso Harvard Business School nel 2015 ed alla University of Sussex (UK) dove è tuttora titolare di un corso in Entrepreneurship.

Stefano Denicolai è autore di numerose pubblicazioni e coordinatore progetti di ricerca su tematiche legate a: open innovation, digital transformation, impatto delle tecnologie Industry 4.0 (es. intelligenza artificiale) sui modelli di business aziendali.

Fra gli altri incarichi e le attività extra-accademiche, è stato asseveratore dei contratti di rete a livello nazionale per Confindustria ed è autori di articoli in tema di management delle tecnologie emergenti su Econopoly / Il Sole 24 ore. Inoltre, nel 2016 è stato chiamato dalla X Commissione Attività Produttive – Camera di Deputati – a far parte del pool di esperti dell’Indagine Conoscitiva su Industry 4.0 realizzata nel corso della scorsa legislatura a supporto del piano Industry 4.0 del MISE.

Andrea Gavosto

Direttore Generale Fondazione Agnelli

Dal 2008 è Direttore della Fondazione Agnelli, specializzata nella ricerca su istruzione e formazione attraverso regolari rapporti sullo stato della scuola e dell'università in Italia. In precedenza è stato Chief Economist del Gruppo Fiat e di Telecom Italia e ha lavorato presso il Servizio Studi della Banca d'Italia. Ha studiato all'Università di Torino e alla London School of Economics; è stato visiting fellow del National Bureau of Economic Research. È autore di molteplici pubblicazioni scientifiche nel campo della macroeconomia, dell'economia del lavoro e dell’economia dell’istruzione, nonché di numerosi articoli e commenti sui principali quotidiani nazionali.

Valeria Innocenti

Responsabile Area Lavoro e Previdenza di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza.

Avvocato, esperta di tematiche giuslavoristiche e previdenziali.

Stefania Milo

Vice Presidente Nazionale con delega alla burocrazia, semplificazione e digitalizzazione

Imprenditrice di prima generazione da 13 anni, laureata in Scienze Politiche indirizzo socio-comunicativo, ha un’agenzia di comunicazione, Format communication, che si occupa di web marketing, SEO e SEM. Partner di Buzzdetector, digital Intelligence, web and Social Media Listening firm. Amministratore Unico di Buzztech.

Presidente nazionale CNA Giovani Imprenditori dal 2013 al 2017 e da novembre 2017 Vice Presidente Nazionale CNA con delega alla burocrazia, semplificazione e digitalizzazione.

Formatrice professionista per Enti e Aziende di social media marketing.

Nicolo’ Romani

Head of Innovation, SIA S.p.A.

Laureato in Fisica presso l’Università degli Studi di Milano, nel 1992 inizia la sua carriera in Logicasiel (ora NTT Data) come analista software per poi assumere nel 1998 la responsabilità della Business Unit Banking.
Nel biennio 2000-2001 lavora in Sapient (l’attuale GFT) dove partecipa allo sviluppo della startup in Italia, coordinando alcune importanti iniziative in ambito B2B e B2C, in particolare nei settori energia e industria.
Successivamente Romani entra in HP come Client Principal per tutti i progetti rivolti a Intesa Sanpaolo e UniCredit, oltre ad occuparsi di CRM analitico e sicurezza.
Nel 2003 passa a Between dove inizialmente avvia e gestisce le unità organizzative “Innovative Payments” e “Security” e coordina lo startup della controllata brasiliana.
Nel settore Innovative Payments gestisce progetti di monetica e di mobile payments (NFC, wallet, Peer-to-Peer, mPOS e circuiti privativi), mentre in ambito Security si occupa dell’impostazione del sistema dei controlli (inclusa l’IT compliance e il Risk Management) e del posizionamento strategico del portafoglio di offerta.
In seguito Romani viene nominato Associated Partner assumendo la responsabilità delle attività di innovazione nel settore bancario.
A gennaio 2015 entra in SIA come Responsabile dell’Innovation Lab, la struttura organizzativa che ha il compito di sviluppare nuove linee di servizio in ambito digital payments, contactless e servizi a valore aggiunto, all’interno delle Divisioni Financial Institutions, Corporate e Public Sector.
A gennaio 2017 viene nominato Head of Innovation con la responsabilità di supportare la trasformazione dell’offerta di SIA nell’ambito dei sistemi di pagamento.
Nell’ambito delle società del Gruppo, è inoltre Presidente della controllata Ubiq.
Nicolò Romani è anche membro del Consiglio Direttivo di AssoFintech da dicembre 2017.

Riccardo Stefani

Vice Presidente Regionale Confindustria Piemonte Giovani con delega all’innovazione

Imprenditore nell'azienda di famiglia, entra a lavorare in impresa nel 2003. Nel 2007 entra a far parte del Consiglio di Amministrazione con il ruolo di Amministratore Delegato che ricopre anche al momento. Nel 2011 l'azienda fonda il Consorzio Italiano Scatolifici, dal 2011 al 2013 Stefani ricopre il ruolo di Tesoriere del Consorzio, dal 2013 al 2017 ricopre la carica di Presidente del Gruppo Giovani dell'Unione Industriale Biellese. Dal 2017 Stefani diventa Vice Presidente Regionale Confindustria Piemonte Giovani con delega all'Innovazione.

Alex Uhlmann

Cantautore

Alex Uhlmann inizia a suonare il piano all’età di sei anni, si dedica fin da adolescente alla composizione e impara da solo a suonare la chitarra.

Per questo a 18 anni lascia il Lussemburgo alla scoperta di Londra dove fonda la band indie rock Friday Night Hero, di cui è frontman e autore, e con la quale si esibisce in numerosissimi club e locali in tutta l’Inghilterra vincendo anche l’Indie Music Award come “Best UK Live Act”. In questi anni di gavetta Alex si laurea all’università di Sussex a Brighton e poi si trasferisce per un periodo a Parigi per suonare e prendere ispirazione immergendosi nella scrittura.

Nel 2009 arriva il primo contratto discografico con i Friday Night Hero (Capitol East Records) e il disco di debutto “Tourist in Your Own Town” si fa presto notare dalla critica.

Nel 2010 si reca a Berlino per dedicarsi alla sperimentazione musicale elettronica iniziando a lavorare anche al suo progetto solista.

A conferma della sua ecletticità artistica nel 2010 viene chiamato ad unirsi come cantante e compositore al collettivo Planet Funk. Nel 2011 esce l’album “The Great Shake”, anticipato dal singolo “Another Sunrise”. Segue la cover “These Boots Are Made For Walkin’”, certificato Disco d’Oro.

Tra il 2011 e il 2013 il “The Great Shake Tour” con i Planet Funk porta Alex ad esibirsi in oltre duecento concerti in Italia e in Europa, tra cui il “Formula1 Rocks” a Monza con Jamiroquai e un’esibizione allo stadio olimpico con Tiesto, riscuotendo successi di pubblico e consensi di critica.

Dal 2014 al 2016 Alex inizia a dedicarsi alla scrittura e alla produzione di altri artisti e porta in giro per l’Italia il Planet Funk Dj set, con tappa agli “MTV Digital Days 2014” e agli “MTV EMA Official After Party 2015”. Nel 2015 esce anche il singolo “We People” con i Planet Funk, colonna sonora della campagna benefica per Save the Children.

Nel 2016 collabora come cantante con la Superband fondata da Sergio Carnevale, batterista dei Bluvertigo e con il chitarrista di Ligabue Federico Poggipollini, che riunisce alcuni tra i migliori musicisti italiani. Con la Superband Alex prende parte a delle performance speciali: la finale del programma tv “Top DJ” (Mediaset) e “Vinyl Talk” (Sky Atlantic) una docu-serie per il lancio italiano della serie Tv americana “Vinyl” di Martin Scorsese.

Dal novembre 2016 Alex è impegnato nel nuovo tour dei Planet Funk, il “Recall Tour” e partecipa al concerto del Primo Maggio 2017. Nell’estate dello stesso anno ha inizio la sua carriera solista con il singolo “The Ocean”.

Neal Fishman

Distinguished Engineer - CTO Data-Based Pathology, IBM USA

Neal Fishman è un Distinguished Engineer e CTO IBM nell'area "dati" all'interno della divisione IBM Hybrid Cloud.
Neal è anche "IBM certified Senior IT Architect and Open Group distinguished chief architect".
È autore del libro "IA for AI" e autore di "Viral Data in SOA: An Enterprise Pandemic« e coautore di "Enterprise Architecture Using the Zachman Framework".
Da quando è entrato in IBM nel 2005, Neal ha fornito il suo aiuto e consulenza ai governi di vari paesi e continenti relativamente alla lotta al terrorismo, alla tratta di esseri umani, alla lotta contro le frodi e alla riscossione delle tasse e sta contribuendo a migliorare i servizi sociali per i cittadini. I numerosi traguardi di Neal includono anche il lavoro che sta facendo come istruttore per l'Università di Washington e il servizio in diversi consigli e comitati per gli standard tecnologici internazionali.

Giovanni Mandelli

Product Manager PLC & HMI, Factory Automation Division
Mitsubishi Electric

Nato nel 1976 ha maturato una lunga esperienza nel campo dell’automazione industriale, sviluppando capacità sia in ambito tecnico che commerciale.

Inizia la sua carriera lavorativa nel mondo dell’automazione industriale nel 1999 presso un piccolo System Integrator del mondo cartotecnico che gli permette di occuparsi e sviluppare conoscenze nel mondo dei costruttori di macchine. Si occupa direttamente  di programmazione, disegno tecnico, cablaggio e messa in servizio di macchine e linee per la produzione del cartone ondulato.

Nel 2001 approda in una importante multinazionale dove ricopre il ruolo di tecnico di area, affiancato alla rete commerciale supporta il cliente nella scelta della soluzione tecnologica e lo supporta nella realizzazione dell’applicazione. Sviluppa una conoscenza globale di tutti i prodotti di automazione , dai PLC agli HMI, dagli Inverter ai Servo, specializzandosi in particolare nelle soluzione per il Motion Control .

Lavora in Mitsubishi Electric dal 2007 dove inizia ricoprendo il ruolo di Application Engineer occupandosi prevalentemente del supporto alle soluzioni di Motion Control. Continua inoltra ad aumentare la propria esperienza nella programmazione PLC e HMI e diventa riferimento tecnico verso la fabbrica in Giappone.

Attualmente ricopre la posizione di Product Manager PLC & HMI per l’area South EMEA della divisione Factory Automation di Mitsubishi Electric, dove ha portato il suo background tecnico a servizio della rete commerciale ed è direttamente coinvolto nelle discussioni delle strategie con il Marketing Giapponese.

Alessandro Chinnici

Cognitive Collaboration Sr. Consultant
IBM Watson Work Solutions

Alessandro Chinnici si occupa della consulenza strategica nell'ambito delle innovative soluzioni di Cognitive & Social Collaboration per la Digital Enterprise.

Dal 1990 ha seguito – prima in Lotus Development e successivamente in IBM -  l'evoluzione dei vari modelli di utilizzo degli strumenti di collaborazione, contribuendo attivamente allo sviluppo del mercato italiano della posta elettronica, dello unified communications e dell’enterprise social network.

Attualmente, sta lavorando con le più importanti aziende ed organizzazioni italiane ed internazionali nell’ambito dei rispettivi percorsi di trasformazione digitale e di adozione dei nuovi strumenti di comunicazione, collaborazione e partecipazione resi più efficienti dalla progressiva integrazione di innovative tecnologie di Intelligenza Artificiale.

Nel corso della sua carriera professionale, è stato anche responsabile del marketing di prodotto e della comunicazione strategica a clienti, stampa e analisti di mercato.

Alessandro Chinnici è nato a Roma nel 1964, è appassionato di musica e di tecnologie per il campionamento e la sintesi digitale dei suoni.

Pasquale Frega

Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma

Pasquale Frega vanta una notevole esperienza nel settore farmaceutico, dove ha sviluppato il suo percorso professionale, ricoprendo incarichi di crescente responsabilità in diversi gruppi internazionali, in Italia e all’estero.

Dopo la laurea in Economia, inizia la sua carriera in Ipsen, società nella quale ha rivestito per 17 anni vari ruoli manageriali, in Francia, Regno Unito e Svezia, assumendo responsabilità a livello globale nel marketing, nella gestione di franchise e nel business development & licensing, per lo più nelle aree dell’oncologia, della neurologia e dell’endocrinologia.

Dopo un’esperienza in InterMune Italia, in qualità di Senior Vice President, nel 2012 è entrato in Celgene, come VP e General Manager della filiale italiana e, in questa posizione, ha contribuito a rafforzare il ruolo della società nel panorama farmaceutico nazionale.

Nel febbraio 2017 Frega è stato nominato VP e General Manager della Region Centro e Nord Europa di Celgene, area in rapida crescita alla quale fanno capo Austria, Svizzera, Benelux e Paesi Nordici.

In Italia, ha ricoperto e ricopre incarichi di rilievo nell’ambito delle associazioni di categoria: è stato tra l’altro vice-presidente di Assobiotec, con delega della componente farmaceutica e attualmente è membro del Comitato di Presidenza di Farmindustria, la maggiore realtà associativa del settore farmaceutico in Italia.

Dal gennaio 2018 è Country President Novartis Italia e Amministratore Delegato Novartis Farma.

Alberto Del Bimbo

Università di Firenze

Il Prof. Alberto Del Bimbo è professore ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Firenze. E’ Direttore del MICC, Media Integration and Communication Center ed è stato Prorettore per la Ricerca e il Trasferimento dell’Innovazione e Presidente della Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione dell’Università di Firenze. E’ autore di oltre 350 pubblicazione su temi teorici e applicativi di Computer Vision e Multimedia. E’ stato General Chair di alcune tra le più prestigiose conferenze del settore quali la European Conference on Computer Vision ECCV 2012, ACM Multimedia 2010 e la Int’l Conference on Multimedia Computing and Systems IEEE ICMCS 1999. E’ il General Chair della prossima Int’l Conferences on Pattern Recognition ICPR 2020, a Milano.
E’ Editor in Chief of ACM Transactions on Multimedia Computing, Communications, and Applications ed è stato Associate Editor di IEEE Transactions on Pattern Analysis and Machine Intelligence and IEEE Transactions on Multimedia. Nel 2016 ha ricevuto lo ACM SIGMM Award for Outstanding Technical Contributions to Multimedia Computing, Communications and Applications.

Paolo Maresca

Associate Professor Università Federico II di Napoli

Paolo Maresca è professore Elementi di Informatica, Fondamenti di Informatica, Programmazione I, Calcolatori Elettronici, Fondamenti di Informatica III, Ingegneria del Software e basi di dati, Tecnologie dei sistemi informatici: basi di dati e reti presso l'Università Fedrico II di Napoli. Autore di due libri Data Structures and Algorithm e Future Directions in distance learning and communication technologies, ha sempre dimostrato grande impegno nell'ambito della ricerca, con la pubblicazione, tra le altre cose, di circa 182 pubblicazioni tecniche a livello nazionale ed internazionale oltre a essere referente e editor associato di riviste internazionali che si muovono nel settore informatico.

Fra gli altri incarichi e le attività extra-accademiche, è membro senior dell' IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers), membro dell' AICA (Italian Association for the computer science and the Automatic Calculation) e dal 2007 commissario del convegno internazionale della tecnologia eclipse, della prima edizione del quale è stato curatore e coordinatore.

Negli ultimi 10 anni ha ricevuto numerosi riconoscimenti IBM in collaborazione con la quale ha fondato quest'anno l'Italian Cognitive Community (ICCC), inaugurata a Napoli lo scorso 18 maggio.

Erminia Nicoletti

Marketing Cloud Leader, IBM Italia

Erminia è attualmente responsabile marketing per la divisione IBM Cloud, che raggruppa l'offerta tecnologica, Dati e Intelligenza Artificiale di IBM. In passato e' stata Responsabile delle Relazioni con le Universita', Responsabile del business development per gli ISV (Indipendent Software Vendor) e dei CSP (Cloud Service Provider) per l’Italia. Ha avuto due importanti esperienze di carriera nel marketing in Italia ricoprendo il ruolo di capo del team System and Technology Group (Hardware) e Software Group.L’esperienza come Sales Manager della direzione GTS Business Partner ha completato un lungo percorso nei Servizi, sia nelle direzioni Technology Service ITS e Strategic Outsourcing con ruoli diversi. Prima di entrare in IBM, Erminia ha insegnato i linguaggi di programmazione e sistemi operativi all’Università Erminia e’ laureata in Computer Science (110/110 cum laude) e ha un Master in Economia e Business Organization.

Daniela Novaro

Blockchain Reply

Dopo la laurea in Scienze Statistiche ed Attuariali ha focalizzato il suo percorso lavorativo, prima in azienda e poi in consulenza presso Reply, sull’analisi dei dati, la delivery di soluzioni di Business Intelligence per il supporto alle decisioni in vari mercati, dalle TelCo all’Automotive.

Con la nascita della nuova società di Reply focalizzata sulla Blockchain si occupa dello studio del panorama tecnologico e applicativo volto alla definizione di soluzioni enterprise che adottino la blockchain come asset per migliorare la sicurezza ed efficacia dei processi di business.

Valeria Portale

Politecnico di Milano

Valeria Portale dal 2007 presso gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano. È Direttore dell’Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger, Mobile Payment & Commerce e Innovazione Digitale nel Retail. Si è occupata di attività di ricerca nell’ambito dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service e dell’Osservatorio Mobile Fintech & Insurtech. Svolge attività didattica presso il MIP e supporto alla didattica presso il DIG e tutorship di project work ed elaborati di tesi. In questi anni ha realizzato numerose pubblicazioni e interviste in ambito pagamenti e blckchain per le principali testate generaliste e di settore.

Enrico Cereda

Presidente e Amministratore Delegato, IBM Italia

Enrico Cereda è Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia, posizione assunta dopo un’esperienza ventennale nell’industria dell’IT in ruoli di leadership, business management e organizzazione delle vendite.

Da luglio 2013 a fine 2015 è stato General Manager della Global Technology Services di IBM Italia, l’unità di business dedicata alle vendite e alla fornitura di tutti i servizi di infrastruttura, dalla consulenza fino alla progettazione e all’implementazione di progetti di Information Technology, comprese le attività di manutenzione, gestione e outsourcing.

In tale veste, Cereda aveva la responsabilità della strategia, del business e del management di una divisione di oltre 2000 persone tra professionisti IT, consulenti e rappresentanti delle vendite.

In precedenza ha ricoperto l’incarico di Vice President Systems and Technology Group in IBM Italia, gestendo quindi tutti gli aspetti di business dell’unità hardware dell’azienda.

Nel 2008, dopo aver diretto le Digital Sales di IBM Italia - focalizzandosi sulla trasformazione dell’organizzazione e sull’innovazione dei processi - Cereda avvia un percorso in chiave internazionale. Prima trascorre un biennio all’Headquarter IBM di New York come Executive Assistant del Senior Vice President Software Group Sales, quindi va Madrid, dove resta sino a luglio 2011, nel ruolo di Direttore per l’Europa del Software Middleware.

Cereda ha cominciato la sua esperienza professionale in Banca Popolare di Milano dove ha seguito il tema dell’evoluzione digitale dell’agenzia bancaria.

Cereda è Vice Presidente di Assolombarda con delega al tema ‘Internazionalizzazione ed Europa’. Siede nel Consiglio Generale di Confindustria, in quello di Assonime e nel board dell’American Chamber of Commerce.

È Presidente dello Steering Committee PA Digitale di Confindustria Digitale così come della Fondazione IBM Italia.

Francesco Casa

Director of Global Business Partners, IBM Italia

Laureato in Ingegneria Elettronica all’Università Federico II di Napoli, con specializzazione in Telecomunicazioni, Francesco entra in IBM nel 2000, dopo avere sviluppato diversificate esperienze in varie società ICT.

La sua carriera in IBM ha inizio nella sede di Roma, dove è responsabile della vendita di prodotti e soluzioni Storage ai grandi clienti del centro-sud Italia. Dal 2003 ricopre posizioni manageriali nell’organizzazione Systems: vendita di server e storage, gestione e sviluppo del canale, per diversi settori d’industria e aree geografiche. Nel 2012 Francesco è a capo dell’intero brand Storage per il mercato italiano, con la responsabilità del P&L, dei team tecnici e di vendita, della gestione del canale e dei programmi.

Ad aprile 2017 è nominato Director of Global Business Partners, e raccoglie la sfida di ridisegnare il ruolo dei Partner di IBM all’interno del nuovo ecosistema, sostenere e consolidare la relazione con loro, svilupparne le competenze e capacità, e fornire il supporto necessario per aiutarli a portare il valore delle soluzioni IBM al mercato e ai clienti.

Nicoletta Boldrini

Direttore Responsabile Ai4business e Condirettore Digital4Trade

Giornalista in ambito tecnologico: mi occupo di tendenze ed evoluzioni tecnologiche analizzandone l’impatto all'interno delle aziende e nel loro modo di 'fare business'. Ho la possibilità di "vedere in anticipo" le rivoluzioni tecnologiche e cerco quindi di "tradurre" queste tendenze in "storie" giornalistiche (anche scrivendo come ghostwriter per aziende, manager e blogger).

Ho una conoscenza approfondita delle tematiche di digital economy e tecnologie Ict. Sono interessata alle dinamiche di innovazione che abilitano i percorsi di trasformazione delle imprese ed è qui che metto a frutto le mie competenze. Negli ultimi anni ho iniziato ad interessarmi ed avvicinarmi al mondo (e al modello) delle startup ed ho intrapreso un percorso di formazione per diventare startup mentor.

Roberta Massi

Direttore Generale Cooperativa Sole

Nel mondo sanitario da più di trent’anni, ha seguito un percorso professionale orientato all’imprenditoria privata nell’ambito socio-assistenziale.

Dal 1994 si occupa attivamente dell’osservazione delle criticità che intaccano le persone con maggiori fragilità, della valutazione dei bisogni e della loro traduzione in servizi concreti ed efficienti.

È docente in numerosi corsi di formazione professionale diretti all'attivazione di vari servizi:  triage in pronto soccorso,  ambulatori distrettuali per conto della Ausl, l’attivazione di modelli gestionali in diverse case di riposo nel territorio dell'Emilia Romagna, l'attivazione di servizi infermieristici nel contesto della medicina del lavoro, le nuove forme abitativo-assistenziali quali il cohousing.

Dal 1997 al 2013 ha gestito, in qualità di amministratore delegato, la società La Riabilitazione posizionandola nel mercato dell’assistenza medico-sociale con fatturati annui superiori ai 3 milioni di euro.

Dal 2015 è presidente della Cooperativa Sole. In questa nuova veste ha già all'attivo numerose implementazioni di procedure assistenziali innovative, da annoverare fra queste anche la recente efficace sperimentazione della sensoristica IBM applicata alle dinamiche nelle residenze per anziani.

Luca Bizzotto

Software Advanced Technology Consultant - X-Force Representative, IBM Security

Dal 2001 Luca ricopre il ruolo di IBM SWAT Consultant e X-Force Representative (IBM ha acquisto ISS nel 2006). Esperto di Digital Forensic e Penetration Tester con particolare focus sulla sicurezza IT e OT. Docente e formatore per Cyberchallenge, il programma italiano di addestramento alla cybersecurity promosso dal CINI e dalla La Sapienza. Keynote speaker e relatore in numerose conferenze IBM nazionali ed internazionali, incluso InterConnect 2017 e European Security Month. Ha conseguito numerose certificazioni: GIAC GICSP - GCFA, EC-Council CHFI, Microsoft MCSA, RedHat RHCT, Checkpoinf FW-1, Fortinet.

Raffaele Calisti

IBM Cloud Private & Cloud Private for Data Leader, IBM Italia

Raffaele Calisti è il leader italiano per le innovative piattaforme IBM Cloud Private e Cloud Private for Data. La missione è supportare i clienti nella trasformazione digitale e nell’innovazione utilizzando le piattaforme IBM che semplificano lo sviluppo e la gestione di applicazioni Cloud native in ottica microservizi e la trasformazione e ottimizzazione delle applicazioni tradizionali, in sicurezza e compliance con le leggi e i regolamenti.

Laureato in ingegneria elettronica all’Università di Roma “La Sapienza”, da oltre venta’anni lavora nell’Information Techonology, ricoprendo ruoli manageriali sia nazionali sia internazionali in Europa e negli Stati Uniti, nel campo dei servizi, della consulenza, delle vendite, del canale di Business Partner e delle Soluzioni.

Andrea Ferlito

CTO Codemotion

Profesionista IT con oltre 15 anni di esperienza nella progettazione e sviluppo di soluzioni software e nel project management.

Appossionato da sempre di videogiochi, e' un volto noto tra la community italiana e internazionale dei game developer.

Organizza eventi per sensibillizare e diffondere la cultura dello sviluppo dei videogiochi.

E' il CTO di Codemotion, curatore della area deicata ai game developer, e advisor di LUISS Enlabs.

Fabio Malosio

Blockchain Solution Leader, IBM Italia

Fabio Malosio dal 2016 ricopre la carica di Blockchain Solution Leader di IBM per il mercato italiano.

Responsabile di realizzare la strategia Blockchain IBM, focalizzata sulle reti di business, sull’identificazione e lo sviluppo di soluzioni a supporto della trasformazione delle aziende e degli ecosistemi in cui operano.

Malosio è entrato nel 1985 in IBM dove ha ricoperto diversi ruoli:  Formatore, Capo Progetto, Architetto IT, Business Developer.

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Diego Parassole

Stand-up comedian, attore e autore teatrale polivalente, coach, istruttore di mindfulness e formatore.

Particolarmente sensibile nei suoi spettacoli a temi di confine come ecologia e neuroscienze. Diplomato presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, partecipa a numerose puntate del Maurizio Costanzo Show, a diverse edizioni di Zelig, è attore e conduttore di tramissioni radiofoniche ed è ospite di diverse trasmissioni televisive (fra le quali Ballarò) e radiofoniche (Ottovolante – Radio Rai2). Ha scritto e interpretato numerosi spettacoli comici. I suoi ultimi spettacoli “Che BIO ce la mandi buona” e “I consumisti mangiano i bambini”, sono legati alle tematiche dell’ambiente e del consumo. È attivo dal 1995 nel campo della formazione, anche come trainer e coach. È inoltre istruttore di mindfullness.

Mario Venturi

CEO KeyCrime S.r.l.

E' nato a Udine il 09/09/1965 l'ormai ex assistente capo della Polizia di Stato conosciuto negli ambienti investigativi come l'inventore del rivoluzionario software KeyCrime. Si tratta di un programma che consente di "prevedere" i crimini attraverso l'analisi delle abitudini dei rapinatori seriali. Il sistema, che è brevettato ed è in uso come prototipo a titolo gratuito solo alla Questura di Milano, dove Venturi lavorava sin dall'inizio delle sua carriera, ha permesso di ridurre del 58% le rapine alle attività commerciali. Dal 2007 ha portato a decine e decine di arresti di rapinatori seriali.

Dopo aver vinto il concorso per entrare a far parte della Polizia nel 1987, Venturi è stato assegnato alla Squadre Volante milanese, dove ha lavorato per 5 anni. Dalle Volanti è poi arrivato alla Digos (Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali) dove è rimasto per 7 anni. Ha poi avuto un'importante esperienza nel settore antidroga per poi terminare la sua carriera nella Sezione Antirapina della Squadra mobile. Ora è CEO di KeyCrime S.r.l., società che gestisce lo sviluppo dell'applicativo informatico.

Felice Petrignano

Management Consultant, IBM Italia

Management Consultant specializzato nel Marketing e Commerce Omnicanale con più di 10 anni di esperienza maturata collaborando con imprese impegnate nella trasformazione digitale dei sistemi di ingaggio dei clienti. Le mie competenze combinano marketing e tecnologia con una particolare focalizzazione sulle potenzialità del "Software as a Service" e dei suoi effetti rilevanti nel riformulare i rapporti fra la Direzione Marketing e la Direzione Sistemi Informativi.

Speaker in numorosi eventi; 2017 docenza BBS. Studi: MBA, Henley Management Business School, Laurea Economia Aziendale, Università Bocconi.

Paolo Guidelli

INAIL

Laureato in Ingegneria Elettronica, nel 1999 entra a far parte della Consulenza per l’Innovazione Tecnologica INAIL, dove matura esperienze di project leader in processi di informatizzazione afferenti a tematiche sanitarie, di produzione industriale e di gestione amministrativo-contabile. Ricoprendo il ruolo di Coordinatore, di Settore prima e Generale poi, si occupa della progettazione di servizi innovativi per l’Istituto fino ad acquisire le responsabilità del programma di “open innovation” INAIL.

Dicran Babayantz

IBM Watson Customer Engagement Business Unit Leader - Italy

Dicran Babayantz è Leader della Business Unit IBM Watson Customer Engagement con la responsabilità del business Italia relativo alle soluzioni di Supply Chain Management, Commerce e Marketing basate sulla piattaforma cognitiva IBM Watson.

GM and CEO di una PMI IT, entra in IBM nel 1996. Da allora GM Executive Assistant fino al 1999, ha poi ricoperto ruoli con responsabilità di creare, ristrutturare e gestire diverse IBM Business Units e Affiliates sempre con la missione di sfruttare l’innovazione tecnologica e organizzativa (e.g. Mobile, Broadband, Wireless, Internet/e-business, e-marketplaces, RFID, Sensors & Actuators) per ottenere una sensibile crescita dei business profittevoli dei clienti IBM.

Sucessivamente per 4 anni responsabile Italia di Business Development and Sales delle infrastrutture tecnologiche IBM per Energy & Utilities and Telco & Media.

In ambito marketing e business development è stato Manager of IBM Innovation Centre and Events, Marketing Manager Strategy and Planning IBM South and West Europe (Madrid 2009-2010), Manager dell’Industry Marketing e Market Management Italia (2011-2013), Head of Mktg and Communication Europe (2014-2017) per Value Transformation Services (IBM / Unicredit Business Integrated Solutions).

Alessandro La Volpe

Vice President, IBM Cloud

In IBM da 21 anni, ricopre il ruolo di Vice President IBM Cloud, responsabile del business Cloud, Intelligenza Artificiale e Software in Italia.

Una panoramica del suo percorso: sette anni di esperienza internazionale, business leader responsabile del successo dei clienti della piccola e media impresa europea, leader europeo dello sviluppo dell'ecosistema IBM, sviluppo e gestione canali indiretti, gestione di business unit in ambito software e systems, responsabile commerciale grandi clienti, digital sales e marketing. Sviluppo e gestione di persone.

Ha aperto il primo business accelerator IBM e gestito i programmi di sviluppo delle Start Up in Europa per 2 anni.

Laurea in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica di Milano,  MBA presso Henley Management College,  certificazione professionale presso INSEAD.

Appassionato di viaggi,  start up e nuovi modelli di business,  Sommelier presso AIS.

Kareem Yusuf

Ph.D – General Manager, Watson IoT, IBM

Kareem Yusuf è il General Manager di Watson IoT, la Business Unit IBM focalizzata sulla fornitura di soluzioni che sfruttano la potenza di IoT per fornire approfondimenti, intelligence e innovazione che aiutano i clienti a trasformare la propria attività.

Kareem collabora con IBM da 19 anni e ha ricoperto posizioni di leadership in una varietà di discipline in IBM: Gestione delle offerte, Sviluppo software, Operazioni SaaS, Fusioni e acquisizioni e Vendite tecniche sul campo. Kareem ha un dottorato di ricerca presso l'Università di Leeds, incentrato sui sistemi di supporto alle decisioni per la costruzione di ingegneria civile. Mantiene un attivo interesse per tutto ciò che è tecnico, con un particolare interesse per i media digitali e i linguaggi di programmazione. È uno speaker TED e anche l'autore di "Enterprise Messaging Using JMS e IBM WebSphere.

Stefano Gliozzi

Senior Managing Consultant in IBM Italia

In IBM Italia dal 1985, Stefano è un Ricercatore Operativo e Statistico; ha iniziato con la consulenza di Business nel campo degli Advanced Analytics nel 1992, e non ha mai cambiato ambito.
Sa per esperienza diretta, che domani sarà possibile ottenere risultati ancora migliori, ma preferisce offrire ciò che può essere fatto oggi.
Nel resto del suo tempo cerca di insegnare "Statistics & Big Data" presso l'università cattolica del Sacro Cuore (Roma), allo scopo di preparare adeguatamente chi farà questo lavoro dopo di lui.

Ivano Efficace

IBM GTS IS Senior IT/Architect

Ivano lavora in IBM dal 1998, nel corso degli anni ha ricoperto vari ruoli attraversando l’evoluzione del settore ICT degli ultimi venti anni.
In particolare si è occupato di tematiche inerenti la progettazione Networking in tutte le sue accezioni (Data center, Reti geografiche, Unified Communication, Sicurezza logica, Campus Lan, Wireless etc).

Certificato Senior IT/Architect dal 2007 e Cisco CCDP dal 2006.
Negli ultimi anni è stato componente attivo e rappresentante per la country Italia in team esteso Worldwidea per ambito SDN (Software Defined Networking) ed IoT (Internet of Things)

Dal 2015 si occupa oltre che di Network anche di Internet of Things ed Industry 4.0 supportando i clienti IBM nella realizzazione di soluzioni end to end. Progettando architetture che vanno dalla componente applicativa alla definizione ed identificazione della rete e dei sensori a supporto dei degli use case e delle applicazioni stesse.

Alberto Degradi

Senior Manager, Cisco Italia

Alberto Degradi, Senior Manager di Cisco Italia, ricopre il ruolo di Infrastructure Sales Leader con la responsabilità della proposizione di Architetture Enterprise Networking, Data Center e dell’offerta Software. Entrato in Cisco nel 2000, prima dell’attuale ruolo ha ricoperto posizioni manageriali di prevendita guidando per diversi anni il team Sistemistico italiano.

Prima di entrare in Cisco, Degradi ha lavorato in altre aziende di networking quali 3Com come direttore tecnico per l’Italia, US Robotics e Chipcom.
Nel 1994 ha lavorato allo sviluppo della linea di prodotti di networking TransComm, Switch Ethernet e Printer server, progettati e costruiti in Italia.
La carriera professionale di Degradi è iniziata in Olivetti, dove si è occupato prima di minicomputer per passare poi al networking.

E’ autore dell’ebook “Il Futuro ci sta venendo incontro”, un libro dedicato agli studenti delle scuole superiori ed a chi non ha mai smesso d’imparare. Nell’aprile del 2017 l’ebook ha superato i 2000 download.

Il primo maggio 2014 a coronamento della propria carriera professionale, ha ricevuto la “Stella al Merito del Lavoro” conferita con Decreto del Presidente della Repubblica e il titolo di “Maestro del Lavoro”..

Maurizio Venturi

IBM Certified Thought Leader Architect - IoT & I.4.0

Entrato in IBM nel 1988 ha iniziato la carriera tecnica che, negli anni, lo ha portato a lavorare presso i laboratori IBM di Raleigh in North Carolina (USA), al centro di formazione internazionale di La Hulpe, Bruxelles (Belgio), presso la sede centrale di Parigi e a partecipare a progetti internazionali a Lisbona, Amsterdam e Londra.

Dal 2001 lavora come Information Technology (IT) Architect in IBM Italia; da alcuni anni si occupa di immaginare, definire e realizzare soluzioni tecnologiche innovative in ambito Smart City, Internet of Things (IoT) e più recentemente Industria 4.0.

Andrea Boccotti

IoT and Industry 4.0 solution leader IBM Italia

Milanese, laureato in economia e commercio, maratoneta e sommelier, Andrea vanta una carriera ventennale nella consulenza direzionale, in particolare nel mercato delle Telecomunicazioni e in quello Industriale, svolta in Coopers & Lybrand Italia, PwC Londra e in IBM Italia.
In questi ambiti, nel corso degli anni, ha ricoperto diverse posizioni di leader disegnando strategie di vendita e sviluppando forti relazioni con i clienti. È stato responsabile delle vendite europee di servizi per il settore industriale e guidato l’offerta italiana di vendita di servizi di manutenzione applicativa per tutti i settori. Ha maturato esperienze all’estero e ha guidato team di consulenti per lo sviluppo del business per la trasformazione digitale nel mercato italiano.
Da ormai più di due anni si occupa di IoT e di Industria 4.0, affiancando le imprese clienti nella definizione dell’approccio strategico e nell’adozione delle soluzioni di mercato. Attualmente è il leader della divisione IoT e Industry 4.0  di IBM Italia,  l’unità dedicata allo svilupppo del business in queste aree attraverso la vendita e la realizzazione di progetti basati su soluzioni e software.

Enrico Mancin

CE Tech Lead IBM Watson Internet of Things

Enrico Mancin è il Lead Architect Europa per le soluzioni "IoT for Insurance" ed "IoT for Automotive" nell'ambito della business unit IBM Watson IoT. Enrico è il Presidente dell’AISE (Associazione Italiana Systems Engineering) e Presidente dell’INCOSE Chapter Italia.

In IBM ha ricoperto i ruoli di Business Solution Professional Engineer per l’industria prima e per il settore pubblico poi, dove ha condott, tra l’altro, alcuni progetti per i clienti nel settore aerospaziale e della difesa, lo sviluppo di sistemi e di Enterprise Architecture,aiutandoli nella trasformazione delle loro organizzazioni e nell’adozione di metodi, processi e strumenti con tecnologie IBM.

Enrico negli oltre 30 anni di esperienza, è anche stato consulente, autore e speaker di Systems e Software Engineering, ed acquisito certificazioni in MBSE, IT Architecture, Lean Six Sigma Master Black Belt..

Vito Demasi

Service Director at KONE

Laureato presso l’Università di Bologna in Ingegneria Meccanica, lavora da 20 anni nel settore ascensoristico in KONE, con particolare focus sui servizi di manutenzione e la gestione dei flussi di persone negli edifici.

Nei primi anni 2000 ha seguito in Italia i primi progetti pionieristici di automazione e smart service, basati su tecnologie GSM, contribuendo all’incremento di produttività e miglioramento del servizio percepito dal cliente.

Dal 2015 ricopre il ruolo di Direttore Servizi Italia con l’obiettivo di garantire la piena soddisfazione dei clienti e utenti che quotidianamente utilizzano gli impianti manutenuti da KONE per i loro spostamenti.

E’ attivamente impegnato nel lancio dei servizi smart di nuova generazione, che vanno sotto il nome di 24/7 Connected Services, sviluppati dai Centri di Ricerca e Sviluppo KONE in collaborazione con IBM e introdotti recentemente in Italia.

Alberto Sardini

Watson IoT Technical Sales

Ingegnere elettronico, ha una pluriennale esperienza nel campo dell’automazione nei settori Aerospace, Automotive e Telecom, partecipando a progetti altamente strategici.

Dal 2001 in Rational Software e poi in IBM, affianca aziende clienti nell’analisi dei processi organizzativi e di system engineering con l’obiettivo di aumentare l’efficienza, la produttività, la qualità e l’aderenza a standard internazionali in relazione alla progettazione di sistemi complessi.

Negli ultimi anni all’interno del brand Watson IoT di IBM ha collaborato con imprese clienti nella selezione delle soluzioni più adatte alla loro esigenze in ambito IoT e Industria 4.0.

Fabio Fumagalli

CEO Hilscher Italia S.r.l.

Dopo aver frequentato liceo scientifico e Politecnico di Milano si dedica fin da subito al mondo dell’automazione: prima come progettista e collaudatore di macchine per lavorazioni in vuoto spinto (TAV) e poi come responsabile di produzione presso un noto produttori di tubi in polietilene (Eurotubi).

In Hilscher dal 2008, prima come responsabile commerciale e poi come CEO, segue tutto il mercato Italiano con passione e dedizione, promuovendo e consigliando le migliori soluzioni in materia di Comunicazione Industriale e Industrial IoT.

Raffaele De Lucia

Sales Manager IBM Watson & Cloud Platform, IBM Italia

Negli ultimi cinque anni ha seguito importanti progetti, in aziende pubbliche e private, portandovi la value proposition di IBM in tutte le sue sfumature, dalle tradizionali applicazioni agli strumenti di Intelligenza Artificiale per trasformazione digitale dell'azienda.
Raffaele è membro dell' Aspen Junior Fellow, una rete internazionale di personalità under 35 con potenziale da futuri leader. Creato nel 2001, il gruppo raduna 80 membri, in Italia e all'estero. The Aspen Junior Fellows si occupa dei settori più diversi, quali aziende, università e ricerca, governo locale, media e arti.
Raffaele ha una laurea a pieni voti in Ingegneria biomedicale conseguita presso l'università Federico II di Napoli.

Maria Cristina Ferri

Cognitive Process Reengineering Service Line Leader

Laureata in Ingegneria Gestionale, Cristina ha un’esperienza ventennale nella consulenza di direzione con particolare riguardo alle seguenti aree di attività: analisi organizzativa, change management, gestione di iniziative di Finance Transformation, disegno e realizzazione di Shared Service Center Amministrativi, definizione e realizzazione di Dashboard, Balanced Scorecard e Sistemi di Pianificazione e Reporting.
Ha maturato un’esperienza significativa nei settori industriale, retail e bancario.
In questi ambiti, nel corso degli anni, ha ricoperto posizioni di Subject Matter Expert, Project Manager / Business Developer su progetti italiani e internazionali, per poi assumere da alcuni anni la guida di un team di consulenti dedicati a progetti di Performance Management e Business Transformation.
Attualmente è leader della Service Line Cognitive Process Reengineering che si occupa di sviluppare per i clienti una serie di servizi e soluzioni per la trasformazione dei processi facendo leva sulle nuove tecnologie, sull’Intelligenza Artificiale e sulla Robotics Process Automation.

Mattia Traverso

Game Designer

Mattia iniziò a sperimentare con Flash nel 2009, quando si accorse che Babbo Natale non gli avrebbe portato I giochi immaginari che gli aveva chiesto.
A sua sorpresa, nel 2011 diventa finalista dell’Independent Games FesIval con “One and One Story”, un plaMorm game sull’amore che usa le meccaniche di gioco per raccontare una storia.
Molte “Game Jam” dopo, nel 2016 rilascia il puzzle game sperimentale FRU, l’esclusiva Xbox One con il “Metascore” più alto del 2016. FRU o+ene un 9.5 dal noto portale Destructoid e manIene un 84 su MetacriIc ad oggi.
Il suo viaggio lo ha infine portato ad Ovosonico, dove ha assunto il ruolo di Lead Designer su “Last Day of June”, un titolo narraIvo finalista ai BAFTA in collaborazione con Steven Wilson (musicista prog rock nominato più volte ai Grammys) e 505Games, il publisher del famoso Brothers.
Colin Campbell di Polygon definisce Last Day of June “uno dei cinque giochi che mi ha portato alle lacrime”.
Oltre allo sviluppo di videogiochi, Ma+a è un assiduo speaker e frequentatore di GDC, Gamescom e CodemoIon, ed è apparso sul Sole 24 Ore, Business Insider, VICE, Engadget e generalmente la stampa videoludica.

Fabio Mosca

CTO - AnotheReality

Co-fondatore e CTO di AnotheReality, Fabio Mosca è uno specialista di realtà virtuale e programmatore di videogiochi. Con una formazione come ricercatore (RMIT - Melbourne) e una laurea in ingegneria (Politecnico di Milano), crea videogiochi (YonParadox è l'ultimo) e porta anche la realtà virtuale nei campi della simulazione, della formazione, della costruzione e dell'intrattenimento.

Giuseppe Cerrone

AD di IBM Italia Servizi Finanziari S.r.l. e di IBM Capital Italia S.r.l.

Laureato nel 1983 in Economia e Commercio (Univ. di Napoli), consegue un Master in Servizi del Terziario Avanzato di UnionCamere a Roma.
Nel marzo 1985 entra in IBM Italia. Nel 1987 passa alla divisione Finanziamento Vendite che lo porta nel 1991 ad una assegnazione negli USA di 18 mesi presso la IBM Credit Corp. Successivamente ricopre diverse posizioni manageriali nell'ambito delle vendite e dei servizi in Italia per poi assumere responsabilità a livello europeo con assegnazioni a Parigi e Londra. Rientrato in Italia nel 2007 svolge varie attività nel team internazionale di 'process outsourcing'.
Nel settembre 2013 viene nominato Amministratore Delegato di IBM Italia Servizi Finanziari S.r.l., a cui si affianca nel novembre 2016 la nomina ad Amministratore Delegato di IBM Capital Italia S.r.l..

Cecilia Cazzaniga

IBM Cloud - Analytics

Cecilia Cazzaniga si occupa di soluzioni per l’Information Governance, all’interno della direzione IBM Cloud, con un ruolo di business development e supporto alle vendite.
Ultimamente si è focalizzata sull’utilizzo di queste soluzioni a supporto del GDPR, per indirizzare gli ambiti di Data Privacy.
Laureata in Scienze dell’Informazione, è in IBM da oltre 25 anni ed ha ricoperto diversi ruoli in ambito tecnologico e progettuale, che le hanno permesso di conoscere diverse tipologie di industria ed organizzazioni.
In particolare, si è occupata di soluzioni di Master Data Management come tecnico di prevendita, ha partecipato a diversi progetti come Business Analyst e come specialista di soluzioni per il Product Lifecycle Management.

Gianluca De Candia

Direttore Generale di Assilea (Associazione Italiana Leasing)

Nato a Roma il 12 settembre 1970, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università La Sapienza di Roma.

Gianluca è Direttore Generale di Assilea, l’associazione italiana del leasing, e di Assilea Servizi.

Dottore Commercialista in Roma, è iscritto nel registro dei revisori contabili.

Gianluca ha un’intensa esperienza nel settore bancario e finanziario. È noto per le sue solide competenze tecniche e la sua capacità innovativa.

In aggiunta all’attuale attività, Gianluca è membro del Consiglio del Conciliatore BancarioFinanziario.

Gianluca è Presidente della Commissione “Leasing & Factoring” dell’ODCEC (Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili) di Roma. È stato presidente della Commissione “Imposte dirette ed Operazioni straordinarie” e della Commissione “Fiscalità IAS” dell’ODCEC di Roma.

È componente del Collegio dei Fondatori dell’OIC (Organismo Italiano di Contabilità).

Ha pubblicato i libri “IAS/IFRS”, Ed. IPSOA, 2011 e “Il leasing azionario, su aziende e su marchi”, Ed. Edibank, 2006.

Gianluca scrive regolarmente su riviste nazionali specializzate ed è relatore a numerosi convegni e seminari organizzati da diversi enti ed organizzazioni.

Tomasz Slowinski

GDPR Italy Leader

Ha iniziato la sua carriera come start-upper, consulente e manager, ora ricopre il ruolo di GDPR Leader in IBM Italia, e rappresenta il punto di riferimento per l'azienda, relativamente alle problematiche inerenti il "Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati" definito dall'Unione Europea (GDPR). Laureatosi in economia all'università di Verona, ha completato il suo percorso formativo con master in Innovation Management presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

Federico Spiti

Security Systems Technical Sales specialist, IBM Italia

Laureato in Ingegneria Aerospaziale presso l'università La Sapienza di Roma, Federico è entrato in IBM con il ruolo di Software Developer nell'area IBM Workload Scheduler nel 2000, occupandosi poi della gestione di un team di Customer Support.

Federico ha successivamente maturato un'esperienza decennale nei team di Cloud Services, in quello europeo di Global Response e infine nel team WW SWAT occupandosi principalmente di Software Delivery presso realtà molto complesse, di gestione di critical situation, fornendo supporto in fase di prevendita e maturando una lunga esperienza internazionale.

Dal 2017, Federico fa parte della Business Unit IBM Security con il ruolo di Technical Sales per le soluzioni i2 e Resilient.

Francesco Teodonno

Security Leader, IBM Italia

Francesco Teodonno si occupa da sempre di tecnologie innovative e di settori in forte trasformazione. Da gennaio 2016 è alla guida della divisione italiana IBM Security, l'unità di business dedicata alle vendite e all'erogazione delle soluzioni e dei servizi per la sicurezza delle aziende di ogni settore d'industria.
In precedenza, nel suo percorso all’interno di IBM, ha ricoperto diversi ruoli e responsabilità nelle aree delle vendite, del marketing, della rete dei Business Partners e delle Soluzioni, come Analytics, Commerce, Cloud e Mobile, e ha inoltre guidato le iniziative di IBM nell'ambito dell'Agenda Digitale.
Laureato in ingegneria meccanica all’Università di Roma “La Sapienza”, Teodonno ha successivamente conseguito un Master in Business Administration presso l’Università “L. Bocconi“ di Milano e maturato una lunga esperienza internazionale in Europa e negli Stati Uniti.

Marco Viola

Area contabile e fiscale Assilea

Dottore Commercialista e Revisore Legale dei Conti iscritto all’Ordine di Roma presso cui è anche membro della Commissione Consultiva Fiscalità degli IAS, ricopre il ruolo di Responsabile del Settore fiscale e contabile dell'Associazione Italiana Leasing (ASSILEA). E’ membro rappresentativo dell’Associazione Italiana Leasing presso il Gruppo Fisco e Fisco Internazionale di Confindustria, nonché presso il Gruppo Principi Contabili dell’Organismo Italiano di Contabilità (OIC). Docente in corsi di perfezionamento, seminari e convegni organizzati da società specializzate, nonché in corsi di contabilità e fiscalità del leasing a favore delle associate Assilea. Collabora periodicamente con la cattedra di Principi Contabili Internazionali del Prof. Di Lazzaro presso l’università LUISS Guido Carli Internazionale di Roma e in Master di specializzazione presso l’Università La Sapienza di Roma. Pubblicista su riviste di articoli in materia di contabilità e fiscalità, è stato nominato nel 2018 presidente della Commissione Tax & Accounting di Leaseurope, la Federazione europea del leasing.

Carlalberto Da Pozzo

IBM Global Business Services - Associate Partner

Laureato in Ingegneria Meccanica, ricopre in IBM il ruolo di responsabile della Service Line Cognitive Business Decision Support (Watson AI, Advanced Analytics, Watson Internet of Thing, Industry 4.0). Ha una carriera trentennale di consulenza direzionale svolta in primarie società , in Galgano Group, PwC e in IBM Italia.
Ho sviluppato le sue competenze soprattutto nelle aree Strategic Change, Organization, Supply Chain Management e Operation Performance Improvement e significative esperienze di docenza sia in ambito universitario che di formazione manageriale . Negli ultimi anni sta supportando la trasformazione digitale e cognitive di diverse aziende italiane implementando anche modelli di Industria 4.0 e IoT.

Alberto Frassetto

Business Development Executive
IBM Industry Solutions - Industrial Sector

Laureato in Economia Aziendale, è entrato in IBM nel 2001 seguendo clienti del mondo Consumer Products.
Per oltre 15 anni ha svolto il ruolo di Client Executive nei settori Industrial e Consumer Products.
Nel 2016 è entrato nel team IBM che si occupa di soluzioni IoT & Cognitive per il mondo industriale dove tuttora svolge il ruolo di Business Development Executive.

Fabio Parma

Digital Business Automation Sales Specialist, IBM Italia

Fabio ricopre il ruolo di Sales Specialist Leader in ambito Automation Platform per l'Italia in ambito bancario, assicurativo e retail.
In IBM dal 1982 ha operato in diverse organizzazioni coprendo diversi ruoli e responsabilità: leader tecnico nello stabilimento di produzione, consulente di Supply Chain in IBM Global Business Consultant, Marketing Manager e commerciale in ambito Websphere all'interno della divisione Software Group di IBM Italia.
Dal 2012 commerciale e advocate della soluzione "IBM Digital Process Automation", cross industry e cross market all'interno della divisione IBM Hybrid Cloud Software si occupa di supportare anche lo sviluppo del canale.

Alessandra Ardizzoia

Digital Engagement Leader - Group Digital & Business Technology, Barilla

Subito dopo la laurea in Ingegneria Elettronica conseguita nel 2002, Alessandra Ardrizzoia ha iniziato la sua carriera in Barilla come analista nell'ambito dell’Information Technology di gruppo, sviluppando soluzioni IT per i processi aziendali di Manufacturing & Quality. In un paio di anni ha assunto il ruolo di Business Process Support Manager per i processi di Product Lifecycle Management e successivamente di Order to Cash & Logistics. A partire da gennaio 2015, è diventata responsabile del team di Digital Engagement all’interno del Group Digital & Business Technology, con l'obiettivo di promuovere la diffusione della cultura del digitale durante il percorso di digitalizzazione di Barilla.

Andrea Agnello

Industry Solutions & Business Development Director IBM Italia

Andrea Agnello dall’inizio del 2014 ricopre la carica di Industry Solutions & Business Development Director di IBM per il mercato italiano.

Guida l’unità di business responsabile di indirizzare la strategia IBM, focalizzata per settore di industria, sull’identificazione e lo sviluppo di soluzioni a supporto della trasformazione digitale delle aziende realizzabile con i sistemi cognitivi e con il cloud.

Dopo un anno passato come ricercatore presso il CNR di Pisa, nel 1985 Agnello è entrato in IBM dove ha iniziato una carriera nel settore delle vendite che lo ha portato ad assumere incarichi di crescente responsabilità in Italia e all’estero e a maturare profonde competenze ed esperienze su prodotti, servizi e soluzioni IT.

Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università di Pisa, Andrea Agnello ha conseguito un Master in Management & Business Administration alla Open University Business School.

Ndu Emuchay

Global CTO, Cloud Adoption Initiatives, Distinguished Engineer IBM Hybrid Cloud

Ndu Emuchay è CTO e IBM Fellow (uno dei massimi riconoscimenti tecnici dell'azienda, conferito ai migliori esperti che dimostrano la forza potenziale per i continui contributi tecnici e che riflettono il lavoro che rappresenta veramente innovazione che conta per i nostri clienti, per il mondo e per IBM). Ndu ha una vasta esperienza di lavoro con alcuni dei più grandi clienti IBM in tutto il mondo e attraverso l'industria, sia nei mercati maturi che in quelli in crescita. Nel suo ruolo, Ndu sta lavorando per incubare le tecnologie di prossima generazione, consentendo la confluenza e l'applicazione delle capacità, competenza ed esperienza a supporto dei clienti IBM. Negli ultimi anni, l'attenzione di Ndu è stata quella di lavorare in modo coinvolgente con i nostri clienti e partner, per la progettazione di soluzioni di guida e sviluppo della leadership tecnica. Ndu è il co-autore di The Cloud Adoption Playbook, detiene un certo numero di brevetti ed è un membro di IBM Academy of Technology. Ndu ha una laurea e un master di laurea in Architettura e Design, e un Master of Science in Information Sistemi e tecnologia.

Bala Rajaraman

Senior Architect and CTO & IBM Fellow, IBM Hybrid Cloud

Bala Rajaraman è attualmente IBM Fellow e CTO, Hybrid Cloud. Le sue attuali responsabilità comprendono la strategia, l'architettura e il design delle soluzioni cloud di prossima generazione come servizio. In passato è stato coinvolto nella strategia, architettura e design di numerosi prodotti per il cloud computing, la gestione delle operazioni di servizio e DevOps. Le sue aree di interesse professionale includono il cloud computing, l'automazione, il networking e le prestazioni dei sistemi. Possiede oltre 25 brevetti in queste aree. Ha ricevuto un dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica presso la Clemson University, South Carolina, e un Master in Ingegneria Informatica presso la Drexel University, Philadelphia.

Steve Robinson

General Manager, Client Technical Engagement, IBM Cloud

Steve Robinson è il direttore generale tecnico IBM Hybrid Cloud. La sua missione aziendale è quella di lavorare direttamente con i clienti nel loro viaggio nel cloud e assicurare il loro successo con le tecnologie IBM. Steve è anche il fondatore esecutivo di IBM Bluemix Garages. I garage sono spazi che uniscono vari design d'élite ed esperienza nello sviluppo di un ambiente imprenditoriale volto a guidare innovazioni di successo, utilizzando ultime tecnologie come cognitive e blockchain. Steve ha conseguito la laurea presso la Wake Forest University e il suo MBA presso la Fuqua School of Business della Duke University.

Davide Bigoni 

Project  Manager, Samsung Electronics Italia SpA

42 anni, con una consolidata formazione ingegneristica, ha sempre operato nel settore delle telecomunicazioni.

Dal 2001 è in Samsung Electronics Italia SpA dove, con il ruolo di Project Manager, ha la responsabilità dello sviluppo di soluzioni tecnologiche e del coordinamento di progetti  B2B e B2B2C.

Gianluca Monticone

IBM Certified IT Specialist - Senior Continuous Engineering Specialist, IBM Italia

Entrato in IBM nel 2008 a seguito dell'acquisizione di Telelogic ha iniziato la carriera tecnica lavorando nel mondo delle telecomunicazioni come progettista sw del Base Station Controller GSM.
In seguito, dal 2000 al 2008 ha continuato a lavorare nel mondo Telco in Telelogic come Field Application Engineer prima e come Technical Coordinator del gruppo tecnico dopo, ampliando le sue conoscenze sulla disciplina SW e System Engineering anche al mondo Automotive e Aerospace & Defence.
Attualmente ricopre il ruolo di Technical Coordinator per il gruppo di Technical Professional della divisione IBM Watson IoT.

Marty McNAO

Marty è un robot umanoide NAO di Softbank Robotics: è famoso nella ricerca e dal 2015 lavora in ambito educativo con Scuola++, dove insegna ai ragazzi i più avanzati concetti di programmazione, divertendosi.

NAO è alto 58 cm, reagisce agli stimoli esterni ed è caratterizzato da una resa dei movimenti estremamente naturale. Grazie ai suoi 25 gradi di libertà, alle due videocamere, al sensore di posizione, all'unità inerziale e ai due sonar, NAO può afferrare oggetti, spostarsi, ballare, esplorare, interagire con le persone ed esprimere emozioni.

La famiglia di Marty, costituita da oltre 10.000 fratellini NAO e 20.000 sorelle PEPPER, ha da tempo iniziato a prestare servizio in ambiti lavorativi, supportando gli amici umani in svariati settori, come banche, negozi, hotel e aeroporti.

NAO si è rivelato efficace anche in campo medico, in supporto a bambini autistici: diversi test hanno dimostrato che introducendo un robot nella terapia, i pazienti affetti da autismo rispondono meglio agli input esterni, sono più collaborativi e inclini al dialogo.

Roberto Cingolani

Direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia

Roberto Cingolani (Milano, 1961) è professore di Fisica con diploma di perfezionamento presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Fondatore e Direttore del Laboratorio Nazionale di Nanotecnologia (NNL) dell’INFM di Lecce, dal 2005 è Direttore Scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. È stato membro dello staff del Max Planck Institut di Stoccarda e Visiting Scientist all’Università di Tokyo.  E’ autore di oltre 1100 articoli scientifici per le più prestigiose riviste e conferenze internazionali ed ha al suo attivo 48 famiglie di brevetti. Ha rivestito vari incarichi istituzionali a livello nazionale e internazionale. Dal 2001 è membro di diversi Consigli della Commissione Europea nel campo delle nanotecnologie e dei nuovi materiali e membro del Consiglio della Presidenza del Comitato Nazionale per la Biosicurezza, le Biotecnologie e le Scienze della Vita. E’ stato insignito dei titoli di Alfiere del Lavoro (1981) e Commendatore della Repubblica Italiana (2006).

Luciano Floridi

Docente di Filosofia e di Etica dell’Informazione ad Oxford

Luciano Floridi è Professore Ordinario di Filosofia e Etica dell’Informazione all’Università di Oxford, dove è anche Direttore del Digital Ethics Lab dell’Oxford Internet Institute. È inoltre Turing Fellow dell’Alan Turing Institute, l’Istituto Nazionale Britannico per la Data Science e l’Intelligenza Artificiale, dove è Chairman del Data Ethics Group. Tra i moltissimi riconoscimenti, il premio CRUI 2018 alla Conoscenza. Il suo libro più recente in Italiano è La Quarta Rivoluzione – Come l’infosfera sta trasformando il mondo, è stato tradotto da Cortina

Luciano Fontana

Direttore Corriere della Sera

Luciano Fontana è nato a Frosinone l’11 gennaio 1959, vive a Milano, è sposato e ha due figli. Si è laureato in filosofia all’università La Sapienza di Roma.

Dopo le prime esperienze di corrispondente da Frosinone per l’agenzia Ansa, entra all’Unità con un contratto di praticantato nel 1986 e vi rimane fino al 1997, seguendo la cronaca e gli esteri, poi come capo del servizio politico, fino al ruolo di caporedattore centrale.

Il primo febbraio 1997 viene assunto al Corriere della Sera come vicecaporedattore centrale. Nel 2000 diventa caporedattore centrale, vicedirettore dal 2003 e condirettore nel 2009. Esperto di politica italiana e internazionale, ha seguito come vicedirettore il lancio dell’edizione web del Corriere. È direttore del Corriere della Sera dal primo maggio 2015.

Francesca Rossi

AI Ethics Global Leader, IBM Research AI
Professore di Informatica, Università di Padova

Francesca Rossi è professore di informatica presso l'Università di Padova, attualmente in aspettativa presso il centro di ricerca TJ Watson di IBM di Yorktown, New York.

Conduce ricerche in Intelligenza Artificiale, con particolare attenzione all'uso di preferenze per personalizzare i sistemi di raccomandazione e di supporto alle decisioni collettive.
Su questi temi ha pubblicato più di 190 articoli scientifici e un libro ed è stata editore di 18 volumi. È nel comitato editoriale delle maggiori riviste della sua area di ricerca e associate editor-in-chief di JAIR (Journal of AI Research).

È stata presidente dell'IJCAI (conferenza internazionale di Intelligenza Artificiale) e consigliere esecutivo di AAAI (associazione per l'avanzamento dell'Intelligenza Artificiale).
È un fellow dell'associazione europea di AI (EurAI) e dell'associazione mondiale di AI (AAAI).
È l'editore della rivista scientifica Journal of AI Research (JAIR) e membro del comitato editoriale delle riviste AI Journal, Constraints, e Annals of Mathematics and AI.

È membro del comitato scientifico del Future of Life Institute (Cambridge, US) e del Center for the Future of Intelligence (Cambridge, UK) e nel comitato esecutivo dell'iniziativa IEEE per considerazioni etiche sullo sviluppo di sistemi autonomi e intelligenti.
È inoltre membro del comitato scientifico della Fondazione Bruno Kessler e mentore della facoltà di Informatica della Libera Università di Bolzano.
È stata relatrice in sedi quali il Parlamento Europeo, Il World Economic Forum e le Nazioni Unite, e ha tenuto tre TEDx talks su temi relativi al futuro dell'Intelligenza Artificiale.
Fa parte del direttivo della Partnership of AI, dove rappresenta l'IBM come partner fondatore.

Alfonso Ponticelli

IBM Security Systems – QRadar Client Technical Professional, IBM Italia

Alfonso Ponticelli con comprovata esperienza come Network e Security engineer. Dal 2007 fa parte del team IBM come Security Specialist, ruolo tecnico dedicato alle vendite e all'erogazione delle soluzioni per la sicurezza delle aziende.
In particolare ha seguito in prima persona l'intero ciclo evolutivo dell'Infrastruttura Security Intelligence di IBM, ed utilizza tale expertise nel proporre ai Clienti la soluzione migliore per attività di "Advanced Threats Detection".
Laureato in informatica all’Università degli studi di Salerno, Ponticelli ha successivamente conseguito certificazioni nella i-Security.

Vincenzo Bocchi

BU Director IBM, Lenovo & Next Gen – Italy, Tech Data

Lorenzo E.N. Giorgi

Executive Director & European Coordinator, Liter of Light Italia

Cooperante internazionale nato a Firenze il 3.5.1989. Si diploma,a Prato, come Geometra a 19 anni (nel 2008), nello stesso anno si iscrive all’ Università di Ingegneria Edile di Firenze, specialmente per seguire la sua passione , la progettazione in ambito strutturale e architettonico. Nel 2009 parte per il suo primo viaggio in Tanzania dove visiterà tutti i progetti umanitari della congregazione missionaria delle suore dell’ ordine di Santa Gemma Galgani di Dodoma. Nel 2010 dopo aver finito la progettazione architettonica di un forno e di una mensa destinati alle periferie della capitale tanzaniana, Dodoma, abbandona l’Università di Ingegneria e riparte per la Tanzania insieme al gruppo che si era formato intorno al progetto, ultimerà il progetto e tornerà più volte in Tanzania e Kenya lavorando al Santa Gemma Hospital Center. Nel 2011 si iscrive al corso di “Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale presso l’Università di Firenze ed è co-fondatore della onlus Help And Birth con la quale svilupperà progetti in Senegal nei due anni successivi e creerà un docu reality del viaggio Firenze – Dakar in macchina dove, attraversando Marocco, Mauritania e Sahara Occidentale cercherà ispirazione per il suo lavoro. Nel 2014 entra in contatto con Illac Diaz ed il suo progetto Liter of Light. La carriera universitaria viene messa da parte, complici anche i non buoni rapporti con alcuni professori, e inizia a lavorare con Liter of Light Global come responsabile degli studi di fattibilità per il continente africano, pochi mesi dopo diventerà Executive Director della sezione Italia e nel 2015 Coordinatore Europeo di Liter of Light Global, ad oggi coordina progetti di Liter of Light in 11 paesi ed è responsabile per le progettazioni di sviluppo nel continente africano. Attualmente collabora con La Sapienza e la Link University di Roma, il Politecnico di Torino ed il dipartimento DAFNAE dell'Università di Padova nelle progettazioni di innovazione allo sviluppo.

Fabio Maniori

Fondatore dello Studio Maniori, docente universitario, avvocato, arbitro, mediatore e formatore in materia di mediazione. Già General Counsel di ANIA e Chief Legal Officer, Generali Group

Roberto Maroni

Avvocato, Public&Government Affairs, già Ministro dell’Interno, Ministro del Lavoro e Presidente della Regione Lombardia

Delian Shumkov

Head of Partnerships & Alliance, Aubay Italia S.p.A.

Delian Shumkov, completati gli studi in Economia in Italia e UK, inizia il percorso professionale in Arthur Andersen MBA e Deloitte Consulting. Come manager gestisce diversi progetti in area Strategy, CRM e Operation.
Dopo avere ricoperto il ruolo di Responsabile IT Governance e Sistemi per una multinazionale Spagnola, la sua passione per la tecnologia e l’innovazione ed il desiderio di dinamismo lo stimolano a tornare nel mondo del Consulting e System Integration.
Dal 2016 è Responsabile delle Partnerships & Alliance, ruolo attualmente ricoperto in Aubay Italia.

Francesca Moccia

Vice segretario generale, Cittadinanzattiva

Francesca Moccia, da giugno 2012 ricopre l’incarico di vice segretario generale di Cittadinanzattiva, organizzazione nata nel 1978 con il nome di Movimento Federativo Democratico. Il principale campo di attività di Cittadinanzattiva è rappresentato dalla crescita dell'attivismo civico e dallo sviluppo dei sistemi di partecipazione dei cittadini nelle politiche pubbliche, in Italia e all'Estero.
Nel 1996 si è laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” con una tesi in Diritto Costituzionale, e a partire dal 1997 ha conseguito diversi master: Relazioni pubbliche europee, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti, FITA, Assorel e Ferpi; Welfare locale e diritti di cittadinanza, presso l’Università La Sapienza di Roma; Manager della sicurezza, promosso dall’Istituto Italiano di Medicina Sociale.
Nel 1998 avvia una collaborazione con il Movimento Federativo Democratico per realizzare la prima edizione della Campagna Ospedale Sicuro. Nel 2002 assume l’incarico di responsabile delle Campagne di informazione e tutela del Tribunale per i diritti del malato.
Da maggio 2013, in qualità di Vice Segretario Generale di Cittadinanzattiva, ha assunto la direzione dell’Agenzia di Valutazione Civica di Cittadinanzattiva e dirige la Summer/Autumn School per leader civici sull’Health Tecnology Assessment, per promuovere la partecipazione dei cittadini nella valutazione delle tecnologie sanitarie.
Nel 2014 ottiene il Premio il Gladiatore d’oro, conferito dalla Provincia di Benevento per l’impegno nella tutela dei diritti in Cittadinanzattiva.
Dal 2016 è componente del Consiglio Direttivo di Fondaca (Fondazione per la cittadinanza attiva).
Dal 2017 è componente del Comitato tecnico scientifico di indirizzo per il Modello sistemico di gestione del rischio in ambito sanitario di Federsanità ANCI.
Da gennaio 2018 è vice presidente della Fondazione Chirurgo e Cittadino

Stefano Nunziata

Responsabile Progetto Activage, CUP 2000

Stefano Nunziata, ingegnere informatico specializzato in automazione industriale.
E' entrato in ST Microelectronics nel 2002 per lo sviluppo di un sistema CIM (Computer Integrated Manufacturing) per un avanzato impianto di produzione di semiconduttori completamente automatizzato, dove ha vinto il Corporate Award per l'analisi di processo avanzata.
Nel 2008 è entrato in CUP 2000 dove ha coordinato un team per l'implementazione di progetti di innovazione e-Health presso le aziende sanitarie dell'Area Vasta Emilia Nord. Attualmente nell'ambito del progetto H2020 Activage, gestisce la partecipazione di CUP 2000, coordina i 7 partner della sperimentazione italiana e le attività trasversali di Co-creation.

Alessandro Zeppegno

CEO, IPSA

Imprenditore, da oltre 25 anni opera nel campo delle tecnologie ICT esplorando ambiti di frontiera per combinare innovazione e ottimizzazione dei processi. Insegna tecnologie per la sanità alla Facoltà di Medicina di Torino. Ha sviluppato soluzioni che affrontano e risolvono molti bisogni ospedalieri in modo originale, innovativo e sostenibile, promuovendole sino a trasformarle in prospettive di business molto interessanti non solo per il mercato italiano"

Danilo Ardagna

Professore Associato al Politecnico di Milano

Danilo Ardagna è professore associato al Politecnico di Milano dove ha speso buona parte della sua vita professionale. Svolge attività di ricerca nell’ambito dell’analisi delle prestazioni ed ottimizzazione di sistemi software complessi, cloud e big data. Ha svolto un periodo di internship presso l’IBM. T.J. Watson Research Center ed e’ stato visiting researcher presso il Basque Center of Applied Mathematics. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca nazionali e internazionali. E’ reponsabile per il Politecnico dei progetti H2020 ATMOSPHERE, DICE ed EUBRA-BIGSEA.

Mauro Bellini

Direttore di Internet4Things, Bigdata4Innovation e Blockchain4Innovation

Direttore delle testate Verticali e Trade nel Gruppo Digital360 ha curato l'ideazione, il lancio e lo sviluppo di una serie di testate come Internet4Things, Blockchain4Innovation, BigData4Innovation e più recentemente Agrifood.tech e Industry4Business, delle quali è attualmente Direttore Responsabile.
Ha assunto inoltre la responsabilità delle testate Digital4Trade e PagamentiDigitali. E' impegnato come speaker e moderatore in eventi e convegni con particolare attenzione agli ambiti della Blockchain, della Data Science, dell'Industria 4.0 e dell'innovazione digitale per il mondo agrifood.
Ha lavorato come giornalista, come Direttore di testata e come project manager nello sviluppo di nuovi prodotti e servizi editoriali per diverse società editoriali tra le quali, New Business Media di Tecniche Nuove e Gruppo 24 Ore, dove ha sempre unito la passione per la scrittura a quella per l'innovazione e per la sperimentazione nello sviluppo di nuove soluzioni digitali per il mondo media.

Luca Flecchia

Data Driven Innovation Practice Head, P4I

E’ cresciuto professionalmente nelle principali aziende di consulenza (KPMG, Capgemini), dove si è occupato di progetti sia di management consulting che di implementazione di sistemi informativi. Le sue esperienze variano da analisi di performance di processi (es. supply chain) alla stesura di analisi funzionali per la realizzazione di applicazioni custom.
Ha sviluppato competenze su progetti CRM, merchandise financial planning e analytics, sia in termini di analytics “tradizionali” (es. dashboard, reporting, data warehousing) sia di “advanced” analytics. Si occupa attualmente della gestione della unit di Data Driven Innovation in Partners4Innovation, dove, tra le altre cose, coniuga le proprie competenze di analytics con quelle di Business Process Management (BPM) nell’applicazione delle tecniche di Process Mining.

Matteo Pizzicoli

Direttore Organizzazione e Innovazione presso Creval Sistemi e Servizi

Matteo Pizzicoli, 47 anni, laurea in ingegneria elettronica presso il Politecnico di Milano, è in Creval Sistemi e Servizi, macchina operativa del Credito Valtellinese, dal 2004.
Dopo aver ricoperto diversi ruoli come PMO e Demand Manager, ha acquisito una specifica esperienza nella gestione dei processi di business come direttore dell'organizzazione e dell’innovazione della banca, ruolo che ricopre attualmente.
Il team che coordina ha la responsabilità dei progetti strategici della banca, sia in ambito business che di innovazione tecnologica, ed ha vinto per due anni consecutivi il premio ABI per l’Innovazione con i progetti “Big Data, CRM e Digital Marketing” (2017) e “Ambrogio – Cognitive Business Operations” (2018), entrambi sviluppati in collaborazione con IBM.

Donato Rocchi

Direttore Generale, Acantho S.p.A.

Dopo la laurea in Scienze Marittime e Navali presso l’Accademia Navale di Livorno, inizia la carriera operativa nella Marina Militare, ricoprendo incarichi di crescente responsabilità che lo porteranno al comando del Cacciamine Vieste nel 1988.
Dal 1995, a bordo di unità maggiori, ricopre l’incarico di Comandante in 2^ del Cacciatorpediniere Ardito, di Comandante della fregata Aliseo e di Comandante della 1^ Squadriglia Corvette ad Augusta. Conclude la carriera in Marina nel 2000, con l’incarico di Capo Ufficio Informatica, Statistica e Ricerca Operativa dello Stato Maggiore.
Dal 2000 lavora in Accenture dove, in qualità di Experienced Manager, si occupa di progetti in ambito ICT per Fastweb e Pirelli Informatica.
Nel 2001 contribuisce all’avvio della joint venture Satcom, prima come Direttore Tecnico e, a seguito del controllo della società da parte di Hera, come Direttore Generale. Assolve inoltre il ruolo di Direttore Generale di Amministratore Delegato di Modena Network.
Nel 2010, a seguito della fusione di Satcom in Acantho, assume la responsabilità della Direzione Marketing e Vendite di quest’ultima.
Dal 2012 è Direttore Tecnico di Acantho, con responsabilità di definire gli indirizzi di sviluppo tecnologico, le attività di progettazione dei servizi, le scelte di tecnologia, le attività di delivery ed assistenza tecnica.
Dal 15 maggio del 2017 è nominato Direttore Generale della società con la responsabilità di delineare le strategie commerciali e le iniziative di sviluppo del business, e di definire gli indirizzi di sviluppo tecnologico, tramite soluzioni sempre più innovative ed economicamente sostenibili.

Raniero Ronchese

Manager of Storage and Software Defined Infrastructure, IBM Italia

Raniero Ronchese ha la responsabilità del business IBM Storage Solutions per l’Italia: vendite, sviluppo del business e performance finanziarie.
In precedenza è stato responsabile, per due anni, del business Power Server Solutions per l’Italia.
Prima di assumere questo ruolo era stato Marketing Manager HW Systems per l’Italia, quidando due diversi team in Italia e Romania.
Raniero è vissuto per 18 mesi a Kuwait City dove, in veste di Hardware Brands Manager, ha avuto la responsabilità generale del business hardware di GBM Kuwait (distributore in esclusiva dei prodotti IBM).
Entrato in IBM nel 1998, è stato per 3 anni in assegnazione a Dublino, con ruoli manageriali che ha mantenuto al ritorno in Italia dove è stato, fra l’altro, Storage Brand Manager e System x Brand Manager.
Laureato in Economia Aziendale presso l’Università di Venezia nel 1995, ha completato il suo percorso accademico conseguendo un MBA, nel 2008, presso la Henley University.

Andrea Ruscica

Presidente, Altea Federation

Presidente di Altea Federation • da 25 anni promuove l’innovazione nelle aziende • ama parlare di tecnologia e della migliore applicazione ai modelli di business • curioso per il futuro esponenziale
Nato in Sicilia, il 1 giugno 1965, e cresciuto sulle sponde del Lago Maggiore, a Verbania. Qui ha frequentato l’Istituto Tecnico Informatico Cobianchi e subito dopo ha scelto il percorso di studi in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano.
Studio e lavoro nella sua vita sono da sempre in stretta relazione, fin da quando, ancora studente universitario, ha intrapreso la carriera di consulente al fianco delle imprese del territorio. Da sempre la sua passione è comprendere come influenzare le dinamiche d’azienda e come migliorare le performance delle organizzazioni, grazie anche alle soluzioni informatiche.
25 anni fa il mondo degli ERP era ancora inesplorato e le imprese italiane si affacciavano alle prime tecnologie di automazione della produzione. In questo contesto il 13 gennaio 1993, insieme a tre amici e soci, Andrea Ruscica ha dato vita al progetto Altea. Una piccola società di consulenza con grandi aspirazioni per il futuro.
Sono tante le tappe di questo viaggio, raccontate sul sito alteafederation.it, dall’avvento dei sistemi gestionali, alle importanti partnership con i vendor internazionali (in primis Infor, SAP e Microsoft). Una milestone recente è però quella che ha trasformato Altea in un’impresa olonico virtuale. Dopo due decenni di acquisizioni e creazione di nuove company, nel 2013 la metamorfosi era completa: Altea Federation è oggi un gruppo di aziende che condividono vision, missione e valori e che si riconoscono sotto un unico brand, simbolo identitario. 12 aziende federate che collaborano attraverso un approccio olistico, con l’obiettivo di accompagnare l’evoluzione delle imprese armonizzando tecnologie, processi e persone.

Giuseppe Sala

Sindaco di Milano

Milanese, classe 1958, laureato in Economia e Commercio all’Università Bocconi, è stato dirigente in aziende di rilievo internazionale, a partire da Pirelli e Telecom Italia.
Nel 2009 assume la carica di Direttore Generale del Comune di Milano, fino alla nomina di Amministratore Delegato di Expo 2015 S.p.A., avvenuta a giugno del 2010. A maggio 2013, è stato nominato Commissario Unico Delegato del Governo per Expo Milano 2015, ruolo svolto contestualmente a quello di Amministratore Delegato della Società.
L’amore per Milano e la convinzione di poter operare per rendere questa città più giusta, più internazionale e accogliente lo porta a dedicarsi alla politica.
Da giugno 2016 è Sindaco della città di Milano.
È autore dei libri: “Milano sull'acqua. Ieri, oggi, domani“ (2014) e “Milano e il secolo delle città” (2018).

Mauro Selvetti

Direttore Generale, Gruppo Creval

Selvetti, classe 1960, è nel Gruppo Credito Valtellinese dal 1981, dove, dopo aver ricoperto vari ruoli nella rete commerciale, ha maturato specifiche esperienze in ambiti risorse umane ed organizzazione, in qualità di responsabile del personale del Credito Valtellinese, Credito Artigiano e, quindi, Direttore Risorse Umane di Gruppo.
Ha ricoperto il ruolo di Vice Direttore Generale Vicario del Credito Siciliano, coordinando e controllando l’area “mercato” della Banca, per poco più di due anni.
Successivamente, da gennaio 2009 e per quattro anni, è stato Direttore Generale, poi Amministratore Delegato e Vice Presidente di Bankadati Servizi Informatici Società consortile per azioni - “Macchina operativa di Gruppo” – ora Creval Sistemi e Servizi, gestendo le attività di ICT, organizzazione, centro acquisti ed operations, con lo scopo di raggiungere gli obiettivi fissati dalla Capogruppo Credito Valtellinese, all’interno della quale, nel 2010, è stato nominato Vice Direttore Generale con responsabilità appunto dell’”Area IT e operations”.
Da marzo 2014 ha assunto l’incarico di Chief Commercial Officer del Gruppo Credito Valtellinese ed il 2 maggio 2016 ne è stato nominato Direttore Generale.

Andrea Vercellini

Manager of Client Technical Professionals, IBM Italia

Andrea Vercellini, in IBM da 17 anni, è responsabile del team degli Specialisti Tecnici della divisione IBM Systems, l'unità che gestisce server, software defined storage e soluzioni di cognitive computing.
In precedenza Andrea aveva ricoperto diversi ruoli nell'ambito del Systems and Technology Group: prima come IT Specialist poi come Systems Architect, e, successivamente come Technical Leader, accrescendo le proprie competenze nella progettazione di infrastrutture IT complesse.
Nell'ambito del suo percorso professionale e manageriale, Andrea si è focalizzato sulle tecnologie IBM funzionali al raggiungimento degli obiettivi dei clienti. Di conseguenza la sua attenazione è particolarmente rivolta, attualmente, alle strategie Hybrid e Multi-Cloud, alle infrastrutture Software Defined e alle soluzioni Cognitive o di AI.

Enrico Busto

CTO, Addfor S.p.A.

Laureato in Ingegneria Aeronautica presso il Politecnico di Torino e presso l'Imperial College di Londra. Ha lavorato su Cognitive Computing dal 1995, quando ha sviluppato un algoritmo di ottimizzazione di traiettoria per i veicoli STOL / VTOL.
Dopo aver lavorato per undici anni in MathWorks come Senior Application Engineer ha co-fondato la Addfor S.p.A.
Oggi dirige tutte le attività relative al Cognitive Computing, alla simulazione numerica e al Rendering 3D.

Paolo Caniccio

CIO London Stock Exchange Group e CTO Monte Titoli

Paolo Caniccio, CIO della divisione Post Trade della LSEG nel febbraio 2018, ricopre anche il ruolo di CTO di Monte Titoli da aprile 2017.
Paolo ha lavorato per 10 anni nel settore bancario e ha iniziato la sua carriera nel settore dei cambi presso Borsa Italiana, alla fine degli anni '90, raggiungendo una posizione senior nel 2001. La sua esperienza copre il trading, il post trading e la gestione dei processi aziendali.

Luigi Crocco

Head of Enterprise & ICT Architectures for Business Innovation Division, Creval

Luigi Crocco, 49 anni, laurea in ingegneria aerospaziale presso l’Università degli Studi di Napoli , è in Creval Sistemi e Servizi, macchina operativa del Credito Valtellinese, dal 2009.Dopo aver ricoperto diversi ruoli come Security Manager, coordina dal 2013 il Team di architetture che ha sviluppato i progetti di innovazione tecnologica e di Business per il Gruppo, tra i quali un nuovo modello di Filiale Phygital e una soluzione di Cognitive Business Operations basata sui servizi Watson.

Gigi Gia

Giornalista

Giornalista. E' nato a Genova il primo settembre del 1958. E' giornalista professionista dal 1983, si è formato al Lavoro di Genova dove ha ricoperto i ruoli di capocronista, caporedattore e vice direttore. E' al Gruppo Espresso dal 1988 dove ha ricoperto il ruoli di vicedirettore della Provincia Pavese (1991-1994), capo redattore dell'edizione genovese di Repubblica (1995-2000), caporedattore di Kataweb e di Esperya.com (2000-2004). Dal 2004 è capo redattore di La Repubblica/Affari&Finanza

Sebastian Krause

General Manager, IBM Cloud, Europe

Sebastian ha guidato l'iniziativa di crescita strategica di IBM e l'organizzazione cloud in Europa dal 2016. In questo ruolo, ha trasformato con successo e guidato il team sales, servizi, canale, tecnici e marketing di IBM in tutta europa.
Prima del suo ruolo attuale, ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente, Global Storage Sales, nel Systems Group di IBM, con sede a New York (USA). In questo ruolo, ha trasformato e guidato con successo l'organizzazione di vendita di storage mondiale di IBM. Precedentemente, Sebastian è stato Vice President, Software Group, Northeast Europe, con sede presso l'ufficio IBM di Zurigo (Svizzera). È stato responsabile di tutte le vendite, marketing e professionisti tecnici che supportano il portafoglio software di IBM in tutto il Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Svezia, Norvegia, Germania, Austria e Svizzera. I precedenti incarichi includono Vice Presidente, Software Group, Germania, e Direttore Sales Operations per il software group in Europa, Medio Oriente, Africa presso l'ufficio di IBM a Parigi (Francia).
Sebastian è anche membro del IBM Acceleration Team, composto dai 300 dirigenti senior di IBM, allo scopo di guidare gli sforzi di crescita e trasformazione dell'intera azienda.

Nicola Laera

Co-founder of Bro'z Milano a retail Bubble Tea distribution company

Si laurea in giurisprudenza con lode presso l'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Dopo un periodo di esperienze lavorative in UK consegue l'MBA MIB in International Business. Nel 1999 entra come Marketing Program Manager in Allianz Italia, azienda che lascia nel 2002 per collaborare con SAS al lancio delle soluzioni di direct marketing intelligence. Successivamente ricopre per 5 anni il ruolo di sales leader presso General Electric assicurazioni finanziarie e nel 2007 entra in Visa Europe ricoprendo diversi ruoli commerciali fino a diventare Global Account. Dopo 9 anni di crescenti responsabilità lascia Visa per assumere il ruolo di direttore commerciale Italia di Affinion International, società operante nel digital engagement e customer value management. Nel 2018 fonda insieme a 3 amici la start up Bro'z Milano attiva nel segmento retail food innovativo.

Nico Spadoni

Agility Coach - GDS Digital Hub, Enel

Nico Spadoni opera da trent'anni nel settore delle Energy utilities ricoprendo diversi ruoli nell'ambito dell'esercizio impianti, del risk management, e della gestione di progetti.
Attualmente occupa il ruolo di Agility Coach nella Global Digital Solution di Enel e cura diverse iniziative in ambito innovazione e trasformazione digitale.
Blogger e scrittore appassionato di comunicazione, agilità, cambiamento e crescita personale.
Già autore del saggio ContaminAction e dei i romanzi Linea 14 e Jadi.

Marco Utili

Director of Systems Hardware Sales, IBM Italia

Nel ruolo di Director of Systems Hardware Sales di IBM Italia, Marco Utili ha la responsabilità delle strategie e delle operazioni commerciali per l’infrastruttura hardware e i per i sistemi operativi nel mercato nazionale. Marco è responsabile delle forze di vendita, degli specialisti tecnici e degli IT architect, come pure del canale e del marketing.
In precedenza ha guidato i team sales del settore Banking e Finance per il Centro-Sud d’Italia, con responsabilità delle vendite e delle relazioni coi Clienti.
Dal 2006 al 2010 Marco è stato responsabile del business Mainframe in Italia, alla guida di un team di specialisti commerciali e tecnici, nonchè di canale e di marketing.
Marco Utili è entrato in IBM nel 2001, come specialista commerciale nel Systems and Technology Group, immediatamente dopo la laurea in Economia Aziendale presso l’Università Federico II di Napoli. Ha inoltre conseguito un M.B.A. presso la Henley Business School.
È sposato con Valentina e padre di Riccardo.

Emanuele Cicco

Trade & Working Capital Solution Product Manager , UniCredit

Emanuele Cicco è Trade & Working Capital Solution Product Manager in UniCredit Corporate & Investment Banking ed è responsabile dello sviluppo e dell’implementazione dei servizi di Trade innovativi (inclusi BlockChain e Big Data).
In UniCredit dal 2004, prima di ricoprire questo ruolo, è stato, Business development Manager in ambito Corporate & Investment Banking con l’incarico di seguire progetti strategici a diretto riporto dei Co-Heads CIB. Precedentemente, ha rivestito il ruolo di Project and Process Manager nella divisione organizzativa dedicata al Global Transaction Banking e di Marketing e Product Development nella divisione Bancassurance gestendo i rapporti con Pioneer e le imprese assicurative partner Credit Ras e Aviva Vita.
Prima della sua esperienza in UniCredit ha lavorato per IW Bank nella divisione commerciale e per una società di Consulenza specializzata nel business dei servizi finanziari.
Ha conseguito un Master in Corporate & Investment Banking in SDA Bocconi School of Management – Milano e laurea in Economia dei Mercati Finanziari in Università Cattolica Del Sacro Cuore – Milano.

Silvano Galli

CGSELL Director – Business & Development IBM Ecosystem, Computer Gross

Collabora con Computer Gross da 5 anni con l’obiettivo di incrementare il Business IBM attraverso il canale di Computer Gross. Precedentemente, dopo una breve esperienza in aziende operanti del settore del  Radar civile per il controllo del traffico aereo, ha sviluppato la sua intera carriera professionale all’interno della IBM in attività sales.
In 33 anni di carriera di cui 21 con responsabilità manageriali ha ricoperto ruoli direttivi in Italia e all’estero.
E’ stato direttore del MKTG e Channel per la divisione small and medium business all’Head Quarter IBM di Parigi dal 1995 al 1997 per Easter Europe Middleeast and Africa . Dal 1998 al 2001 e’ stato Direttore Vendite indirette per la South Region Europe per la divisione Banche e Assicurazione e ha concluso le attivita’ in IBM nel 2012 come direttore Centro Italia per la divisione Small and Medium Business.
Laureato In ingegneria elettronica alla Università di Pisa a con una Certificazione professionale presso l’Insead school di Fontainebleau di Parigi , e’ socio del Rotary Club , appassionato  della evoluzione della tecnologia ICT , di storia Romana e giocatore di Tennis di buon livello.

Gianluca Guasti

Value Business & Marketing Director, Computer Gross

Inizia la sua attività in Computer Gross nel 1997 con la responsabilità di ingegnerizzazione del progetto e-Commerce B2B, prende il ruolo di Direttore Marketing nel 2001 e nel 2014 allarga le proprie responsabilità nel settore Marketing con la carica di Amministratore Delegato della Società Idea Point agenzia dedicata a sostenere i Business Partner nelle diverse attività di Marketing, Demand Generation e Digital Transormation. Nel 2017 riceve l’incarico di Consigliere Delegato di Computer Gross per il Business a Valore. Da sempre attento all’innovazione e all’istruzione dei giovani collabora con diverse istituzioni ed università seguendo progetti di formazione e alternanza scuola-lavoro ed è molto attivo per le attività di solidarietà sociale, education, formazione e ricerca, welfare sul territorio svolte attraverso la Fondazione.

Paul Miller

SENIOR ANALYST SERVING CIO PROFESSIONALS

Paul è analista Forrester, specializzato in ambito CIO, IoT e Cloud Computing.
La sua ricerca esplora come le nuove tecnologie si affiancano ad organizzazioni consolidate e a modelli di business in evoluzione, così come l'evoluzione delle norme sociali altera l'ambiente in cui operano le imprese, in cui gli Stati governano e in cui i cittadini vivono e lavorano. In questo scenario il cloud diventa abilitatore in quanto promette - e spesso offre - maggiore agilità e flessibilità, nonchè un mezzo per riavviare sia le startup che i nuovi progetti all'interno di organizzazioni consolidate..
Paul svolge la sua attività di analisi anche al modo in cui l'IoT sta creando nuove opportunità: dall'assistenza sanitaria e dalle utilities alla produzione e al dettaglio.

Marco Rotoloni

Research Analyst, ABI Lab

Lavora come Research Analyst presso il Consorzio ABI Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per le Banche promosso dall’Associazione Bancaria Italiana.
Svolge in ABI Lab attività di ricerca e coordina diversi tavoli di lavoro tra cui l’Osservatorio Architetture IT e l’Osservatorio Information Governance. Coordina inoltre le attività di analisi per gli Osservatori sui Back Office Bancari e sui Contact Center Bancari.
Laureato in Scienze Statistiche, ha lavorato come Business Analyst presso Accenture, partecipando a progetti ICT per aziende del settore manifatturiero e farmaceutico, prima di entrare nell’ambito dell’Associazione Bancaria Italiana nel 2009.

Vincenzo Sciacca

Watson Business Development Manager, IBM Italia

In IBM da 18 anni. Attualmente riveste il ruolo di Watson Business Development Manager nel Competence Center CGSell Computer Gross, su tematiche di Artificial Intelligence ed Advanced Analytics.
Ha svolto la prima parte della carriera come Software Developer presso il Laboratorio Internazionale Tivoli di Roma per poi occuparsi, come Lead Software Architect, di progetti internazionali in area Smart Metering.
Prima di diventare Business Development Leader delle tecnologie di sviluppo Software Mobile per l’Italia, ha lavorato come Architetto di pre-vendita nella Divisione Servizi Software. Da qualche anno si occupa di Advanced Analytics, di dati metereologici, Intelligenza Artificiale e strumenti di Data Science.
Spesso impegnato in seminari e conferenze universitarie è autore di diversi brevetti in ambito Software.
Appassionato di scienza, musica, sport e letteratura, ha suonato per la prima volta una chitarra elettrica al liceo e da allora non l’ha più lasciata.

Tommaso Chiesa

Digital e CVM, The Space Cinema

Nato a Milano, Laureato in Ingegneria nel 2006 al Politecnico, dopo una esperienza di consulenza strategica internazionale in SAP, intraprende percorso in Vodafone Italia ricoprendo cariche manageriali nel mondo del CRM e del Digital Marketing fino a diventare responsabile Digital Mobile e lanciando e gestendo prodotti di successo come l’App My Vodafone e il Virtual Assistant Tobi.
Nel 2018 diventa responsabile Digital e CVM di The Space Cinema.

Marco De Toni

CTO - founder Nextep

Da sempre appassionato di informatica,  dopo aver visto Tron nel 1982 comunico alla maestra, con suo ampio stupore, che il mio lavoro sara' in questo settore.
Dal 1998 inizia la mia avventura lavorativa nel gruppo Allos di cui sono ancora parte con Nextep.  L’ambito di lavoro sono progetti orientati all’engagement dell’utente finale che sia un utente interno, dipendente, che un utente esterno il cliente finale, dove l’aspetto di comunicazione e l’UX sono componenti fondamentali.
Sono sempre stato appassionato di intelligenza artificiale, applicata soprattutto al supporto alle decisioni, il primo primo progetto su scala nazionale e' del 2004 per la valutazione dei rischi nelle segherie. 
Ho lavorato per progetti di legati alla formazione a distanza e allo sviluppo delle risorse umane per grosse aziende Internazionali con esperienze lavorative  in Inghilterra e Sud Africa e per soluzioni di portali ed e-commerce in Italia.

Pedro Bernardo Santos

General Manger, G-Evolution - Groupama

Pedro Bernardo Santos, 41 anni, originario di Madrid, Master Degrees in Economia e Business Administration, entra a far parte di G-Evolution nel giugno 2017 come General Manager.
Ha una forte esperienza internazionale e multiculturale nei servizi finanziari che ha coperto Regno Unito, Italia, Spagna, Germania, Turchia, India, Africa e Stati Uniti.
Prima di entrare in G-Evolution ha guidato la direzione Strategy and Operations for Insurance in Ernst & Young e fino al 2015 è stato direttore Strategy & Change Management nella divisione internazionale del gruppo Direct Line.

Roberto Binaghi

Chairman & Ceo, Mindshare

Da 30 attivo anni nella media industry con esperienza specifica nell’area delle agenzie media.
Dopo una significativa collaborazione in Nielsen approdata in CIA MediaNetwork dove ricopre diversi ruoli fino all’ingresso nel board.
Dal 1999 al 2005 prima GM e quindi CEO di Mindshare, successivamente CEO di OMD.
Ha ricoperto le cariche di presidente del Centro Studi di Assocomunicazione, Consigliere di amministrazione di Audiweb, Audipress ed Audiposter.
Nel 2009 vice direttore generale di Manzoni, nell’aprile 2010 presidente di IAB Italia.
Co-autore come Mindshare alla redazione del testo universitario per i corsi di comunicazione e marketing “Strategia in Pubblicità. Dall’intelligenza, la magia”.
Da settembre 2011 nuovamente in Mindshare come Chairman & Ceo.

Gianluca Meardi

Executive Partner, Digital Strategy & Interactive Experience Leader, IBM Italia

Gianluca lavora da oltre 20 anni in consulenza direzionale, da sempre in ambito di innovazione, ed è oggi responsabile dell'area Digital Strategy & Interactive Experience di IBM Services, tra cui le alleanze con Apple e Salesforce.
Ha ricoperto ruoli di responsabilità italiana e europea, fondando diverse practice, tra le quali Digital Transformation e Robotics in importanti società di consulenza internazionali, e vincendo nel 2017 il più importante riconoscimento mondiale di innovazione, grazie all'invenzione di un framework di intelligenza ibrida in grado di connettere uomo e macchina (dai robot ai chatbot) in maniera emozionale e "rilevante".
E' anche partner e socio fondatore di diverse iniziative imprenditoriali e no-profit in ambito wearable device, codifica video, social media e educazione scolastica digitale (Scuola++ digital fabrication, coding, robotica educativa).

Paolo Guaschi

Head of IT Security Governance, Gruppo Generali

Paolo è l’Head of IT Security Governance del Gruppo Generali, con la responsabilità di definire le strategie e le politiche di cyber security del Gruppo, di coordinare le iniziative dei diversi paesi (+60) e di monitorare il livello di sicurezza complessivo. Inoltre, guida l’esecuzione di un programma di cyber security transformation a livello di Gruppo finalizzato all’implementazione di soluzioni e servizi per prevenire, rilevare e rispondere agli attacchi cyber e al rafforzamento degli strumenti di governance e awareness.
Con oltre 15 anni di esperienza nelle tematiche di Cyber Security, IT Governance, IT Compliance e Risk Management, ha maturato specifiche competenze nella revisione di strutture organizzative, nell’avvio di programmi di trasformazione, nella gestione dei rischi informatici e in programmi di compliance con le principali normative.
Prima di entrare in Generali, Paolo ha lavorato nella consulenza direzionale in qualità di Senior Manager della Service Line Security, Privacy and Resiliency di Deloitte presso rilevanti gruppi internazionali, acquisendo specifiche conoscenze nei settori Financial Services, Energy e TMT.
Laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni presso il Politecnico di Milano. Certificato CISSP e CISA.

Alessio L.R. Pennasilico

Practice Leader dell’Information & Cyber Security Advisory team, P4I

Alessio L.R. Pennasilico, Practice leader dell’Information & Cyber Security Advisory team di P4I, Security Evangelist, noto nell'hacker underground come -=mayhem=-, è internazionalmente riconosciuto come esperto dei temi legati alla gestione della sicurezza delle informazioni e delle nuove tecnologie.
Per questa ragione partecipa da anni come relatore ai più rilevanti eventi di security italiani ed internazionali ed è stato intervistato dalle più prestigiose testate giornalistiche, radio e televisioni nazionali ed internazionali. All’interno di P4I, per importanti Clienti operanti nei più diversi settori di attività, sviluppa progetti mirati alla riduzione dell’impatto del rischio informatico/cyber sul business aziendale, tenendo conto di compliance a norme e standard, della gestione del cambiamento nell’introduzione di nuovi processi ed eventuali tecnologie correlate. Credendo che il cyber risk sia un problema organizzativo e non un mero problema tecnologico, Alessio da anni aiuta il top management, lo staff tecnico e l’organizzazione nel suo complesso a sviluppare la corretta sensibilità in merito al problema, tramite sessioni di awareness, formazione e coaching.
Alessio è inoltre membro del Comitato Direttivo e del Comitato Tecnico Scientifico di Clusit, Presidente di Associazione informatici Professionisti - AIP, membro del Comitato di Schema UNI 11506 di Kiwa Cermet e Vice Presidente del Comitato di Salvaguardia per l’Imparzialità di LRQA, l’ente di certificazione dei Lloyd’s.

Computer Gross Italia dall'inizio delle attività anticipa le trasformazioni della figura del distributore, distinguendosi sul mercato ICT in qualità di operatore evoluto che gestisce in misura sempre maggiore una quota del valore aggiunto destinato al canale dei Rivenditori.
Questa scelta ha permesso di passare da un fatturato di 7 milioni di euro nel 1994 ad un fatturato di oltre 1 Miliardo di Euro nel 2017. Oltre alle affidabili e collaudate attività di box-moving, Computer Gross fornisce al canale un supporto completo su tutti i prodotti distribuiti attraverso uno staff di oltre 500 persone qualificate e certificate sui prodotti e soluzioni, diversificandosi dai competitor, per il Valore aggiunto che riesce a trasferire alla rete dei rivenditori.
Dai 100 rivenditori iniziali, Computer Gross nel 2017 ha superato la soglia dei 12.900 clienti grazie anche al supporto dei responsabili commerciali di Area dislocati capillarmente sull'intero territorio nazionale.
La specializzazione delle persone è il punto di forza delle divisioni di business dedicate ai principali Vendor del settore.
Da oltre 20 anni al primo posto nella distribuzione di prodotti e soluzioni IBM.

Tech Data è uno dei più grandi distributori di tecnologia al mondo e in quanto tale connette il mondo con il potere della tecnologia. Il nostro portfolio end-to-end di prodotti, servizi e soluzioni, le competenze altamente specializzate e la conoscenza delle tecnologie di prossima generazione, permettono ai nostri partner di canale di portare sul mercato i prodotti e le soluzioni di cui il mondo ha bisogno per connettersi, crescere e avanzare. Tech Data si posiziona in 107° posizione nella Fortune 500 ed è stata nominata una delle Fortune 500 "World's Most Admired Companies" per l'ottavo anno consecutivo.

LeasePlan è una delle società leader a livello globale nella prestazione di servizi Car-as-a-Service, che gestisce 1,7 milioni di veicoli in 32 paesi. LeasePlan gestisce l’intero ciclo di vita del veicolo per i propri clienti corporate, PMI e privati, occupandosi di ogni aspetto, dall’acquisto, assicurazione e manutenzione fino alla rivendita dei veicoli. Le attività core di LeasePlan sono rappresentate dall’offerta Car-as-as-Service, un mercato di 68 miliardi di euro, e dall’iniziativa CarNext.com, un mercato indipendente dedicato alle soluzioni di mobilità basate su veicoli usati, che serve un mercato di 65 miliardi di euro. Con oltre 50 anni di esperienza, la missione di LeasePlan è quella di fornire tutto ciò che è ‘what’s next’ nel campo della mobilità attraverso un servizio 'Any car, Anytime, Anywhere' – in modo da permettervi di concentrarvi su ciò che vi aspetta nel futuro.

AGMULTIVISION si occupa di ricercare sul mercato internazionale, le migliori tecnologie per la comunicazione multimediale e a renderle disponibili al servizio di imprese e professionisti. L'integrazione di queste tecnologie nei processi lavorativi aiuta le imprese a migliorare la comunicazione interna ed esterna, ad aumentare l'efficienza operativa e a ridurre significativamente i costi. AGMULTIVISION grazie ad un’esperienza pluriennale, consolidata sul campo, e ad una rete di partner internazionali, i migliori per tecnologie multimediali di qualità ed affidabilità, è in grado di seguire i propri clienti in tutti i passi necessari per realizzare soluzioni personalizzate. In particolare i consulenti ed esperti di AGMULTIVISION seguono il cliente dalla definizione degli scopi, valutazione delle funzionalità desiderate, analisi dell’ambiente operativo (sopralluoghi, verifica delle infrastrutture) alla progettazione tecnologica con integrazione di componenti HW e SW standard e attuali garantendo la scalabilità per future esigenze di ampliamento o riduzione sino alla messa in opera e collaudo dei sistemi.

Value Transformation Services S.p.A.

Value Transformation Services (V-TServices) è una joint venture fondata nel settembre 2013 da UniCredit Business Integrated Solutions (oggi UniCredit Services S.C.p.A.) e IBM.
V-TServices opera in 6 paesi europei (Italia, Germania, Austria, Slovacchia, Repubblica Ceca e Ungheria) in cui gestisce l’intera infrastruttura IT delle banche commerciali di UniCredit in Europa.

La missione principale di V-TServices prevede il continuo miglioramento, l’ottimizzazione e la trasformazione dell’infrastruttura IT di UniCredit, ma al contempo l’azienda fornisce servizi IT anche ad altri clienti.

Innovazione e trasformazione sono il fondamento dell’azienda. V-TServices affianca ad un vasto insieme di professionalità e competenze, di cui sono depositari più di 1000 dipendenti, l’utilizzo di processi e metodologie consolidate, insieme a collaudate tecnologie IBM e di principali IT vendor.

Nintendo Co.,Ltd

Nintendo Co.,Ltd di Kyoto, è il leader mondiale indiscusso nella creazione e nello sviluppo di intrattenimento interattivo. Ad oggi Nintendo produce e commercializza hardware e software per la sua console da casa Nintendo Switch™ e per la famiglia di console portatili Nintendo 3DS™. Dal 1983, anno di lancio del Nintendo Entertainment System™ Nintendo ha venduto più di 4,5 miliardi di videogiochi e più di 710 milioni di unità hardware in tutto il mondo, tra cui Nintendo Switch™ e console della famiglia Nintendo 3DS, che includono New Nintendo 3DS™, New Nintendo 3DS XL™, Nintendo 3DS, Nintendo 3DS XL™ e Nintendo 2DS, così come le console Nintendo DS™, Nintendo DSi™, Nintendo DSi XL™, Game Boy™, Game Boy Advance, Super NES™, Nintendo 64™, Nintendo GameCube™, Wii™ e Wii U™. Nintendo ha inoltre creato indiscusse icone come Mario™, Donkey Kong™, Metroid™, Zelda™ e Pokémon™, diventati ormai nomi conosciuti da tutti i fan dei videogiochi.
La filiale italiana, con sede a Vimercate (Milano), è attiva dall’inizio del 2002. La filiale europea, Nintendo of Europe, con sede in Francoforte sul Meno (Germania) è attiva, invece, dal 1990 e funge da quartier generale per le operazioni Nintendo in Europa.

Il Gruppo Digital360 Digital360 si pone l’obiettivo di accompagnare imprese e pubbliche amministrazioni nella comprensione e nell’attuazione della trasformazione digitale e favorirne l’incontro con i migliori fornitori tecnologici. Digital360 persegue questo obiettivo attraverso una piattaforma multicanale unica in Italia - definita “MatchMaking Platform” - composta da portali online, white paper, eventi, webinar, servizi di comunicazione e marketing, lead generation e advisory. Digital360 integra un mix multidisciplinare e multiculturale di professionalità e competenze grazie ad analisti, giornalisti, consulenti ed esperti del mondo digitale, accumunati da una grande passione e missione: l’innovazione digitale come motore della crescita e dell’ammodernamento del nostro Paese.

Mindshare

Mindshare è parte di GroupM, la più grande società di investimento media al mondo, che fa capo a WPP
Nata in Asia nel 1997, oggi Mindshare è un network globale con 116 uffici in 86 Paesi e conta più di 7000 professionisti

Mindshare si pone l’obiettivo di essere reale partner strategico dei propri clienti, e di accrescere il loro business e i loro risultati grazie a strategie di marketing uniche e innovative.

Mindshare: #Speed, #Teamwork,# Provocation

Copernico

Dall’ufficio all’ecosistema: Copernico è la piattaforma per l'accelerazione del business.

Il mondo del lavoro è in continua evoluzione. Flessibilità e mobilità, connessione e accelerazione, oltre a responsabilità e performance sono i valori caratterizzanti della cultura dello smart working. Oggi l’ufficio dilata i propri confini e diventa un’opportunità.

In questo scenario, Copernico è total smart working solution: una piattaforma fisica e virtuale di spazi e contesti che favoriscono la creazione di community e lo sviluppo di ecosistemi con progetti, distretti e piani membership dedicati a sostenere benessere, scalabilità e crescita del business.

Republic of Gamers (ROG)

Republic of Gamers (ROG) è il brand di ASUS focalizzato sullo sviluppo delle soluzioni più evolute per il gaming. Creato nel 2006, il marchio ROG offre una gamma completa di prodotti innovativi, universalmente riconosciuti ed apprezzati per prestazioni e qualità costruttiva, tra cui schede madri, schede grafiche, notebook, desktop, monitor, soluzioni audio, router e periferiche di gioco. ROG partecipa e sponsorizza i principali eventi gaming a livello internazionale. Le soluzioni ROG sono state utilizzate per stabilire centinaia di record nell’overclocking e continuano ad essere la scelta preferita da giocatori e appassionati di tutto il mondo. Per maggiori informazioni sulla scelta dei campioni: www.asusrog.it e rog.asus.com.

Tetra Pak

Tetra Pak è l'azienda leader al mondo nelle soluzioni per il trattamento e il confezionamento degli alimenti. Operando in stretta collaborazione con i propri clienti e fornitori, offre prodotti sicuri, innovativi ed eco-compatibili che ogni giorno soddisfano le esigenze di centinaia di milioni di persone in più di 160 Paesi.

Con più di 24.000 dipendenti in tutto il mondo, s’impegna per una leadership industriale responsabile e un approccio aziendale sostenibile. Il motto, “PROTEGGE LA BONTÀ™," rispecchia la visione di Tetra Pak: rendere gli alimenti sicuri e disponibili ovunque.

ASUS

ASUS è tra le aziende dell’elenco World’s Most Admired Companies della rivista Fortune, ed è impegnata nella creazione di prodotti intelligenti per la vita quotidiana odierna e futura. La gamma d’offerta completa include Zenbo, Zenfone, ZenBook, inoltre una serie di dispositivi e componenti IT e dedicati alla realtà aumentata, alla realtà virtuale e all’Internet of Things. Con oltre 16.000 dipendenti, un reparto di R&D all’avanguardia che vanta oltre 5.000 ingegneri, ASUS ha ottenuto 4.511 riconoscimenti nel 2017 da parte della stampa di tutto il mondo e ha chiuso il 2017 con un fatturato di 13,3 miliardi di dollari.