Il TUO IBM Client Center

Sale meeting, aree demo, servizi
tecnologici: tutto per il tuo business

Watson is open for business. Say hi to Silicon Alley's newest techie.IBM ha annunciato la creazione dell'IBM Watson Group, una nuova business unit dedicata allo sviluppo e alla commercializzazione di soluzioni innovative nell'area del cognitive computing erogate in modalità cloud.

L'iniziativa prevede l'investimento di oltre 1 miliardo di dollari, compresa la disponibilità di 100 milioni di dollari destinati a sostenere l'ecosistema IBM di start-up e imprese che stanno creando una nuova classe di app cognitive alimentate da Watson.

In questa pagina abbiamo raccolto una serie di domande – e relative risposte – con cui vogliamo aiutare a comprendere l'importanza di Watson, e quali potranno essere i principali sviluppi, non solo tecnologici, che l'iniziativa IBM Watson Group potrà aiutare a prendere forma.

Cos'è Watson?

Watson è una piattaforma innovativa che rappresenta una nuova era del computing grazie alla sua capacità di interagire con un linguaggio naturale, di elaborare grandi quantità di dati provenienti da fonti diverse, e di imparare da ogni interazione. Watson può anche essere definito un "consulente finale", per la sua capacità di vagliare e comprendere enormi quantità di informazioni a una velocità senza precedenti per assistere i professionisti nella comprensione dei dati in modo rapido e semplice, aumentando la conoscenza e acquisendo valore nel tempo.

A che punto è arrivato lo sviluppo delle capacità di Watson?

Sono successe tante cose, da quando Watson ha fatto la sua apparizione al programma Jeopardy!, quiz televisivo molto seguito in America. Watson è emerso come un potente innovatore da cui abbiamo introdotto, con cadenza costante nel tempo, prodotti e soluzioni cloud per settori di attività come la sanità, i servizi finanziari e la vendita al dettaglio.
Lo sviluppo è stato spinto anche dalla crescita rapida nella richiesta della ineguagliata intelligenza cognitiva di Watson. È cosi che Watson è diventato un servizio cloud – quindi aperto al mondo – ma è anche il 90 per cento più piccolo, 24 volte più veloce e più intelligente con un miglioramento del 2.400 per cento in termini di prestazioni. Da i tempi di Jeopardy!, IBM ha ridotto Watson dalle dimensioni di una camera da letto a quelle di tre scatole di pizza sovrapposte.

Nel campo della sanità, Watson sta rivoluzionando il modo di insegnare e praticare la medicina, grazie a collaborazioni con importanti organizzazioni come il Memorial Sloan Kettering Cancer Center, MD Anderson, Wellpoint, Cleveland Clinic:

Per quanto riguarda i servizi finanziari, alcune delle maggiori aziende del settore, come ANZ Bank e DBS Bank, stanno esplorando come Watson può aiutare ad approfondire e ridefinire l'impegno con i clienti in settori quali la gestione patrimoniale.

Nella vendita al dettaglio, invece, un grande esempio del lavoro di Watson deriva dall'ecosistema, che IBM ha creato e continua a potenziare, di sviluppatori che creano applicazioni Watson-powered.
Fluid, che costruisce esperienze di shopping on-line per le imprese al dettaglio, sta sviluppando un'app che trasformerà il modo in cui negozianti e clienti interagiscono:
I consumatori che utilizzano app Fluid potranno interagire con contenuti multimediali e avranno a disposizione una feature di dialogo con Watson, che agirà come esperto "personal shopper".

Altre aziende stanno cominciando a sviluppare tecnologie che, in modo sia pur frammentario, comprendono alcuni elementi di un vero e proprio sistema cognitivo, come la capacità, da parte della macchina, di apprendere o di compiere analisi. Perché IBM è unica in questo settore?

Solo Watson possiede l'intera gamma delle tecnologie necessarie per costruire un sistema cognitivo, vale a dire :

Cosa rende Watson diversa da un motore di ricerca o da un sistema come Siri?

Watson non è un motore di ricerca. I motori di ricerca scansionano Internet per contenuti. Google si basa su fattori quali le parole chiave per richiamare migliaia di pagine web che possono - o non possono – costituire la risposta a ciò che l'utente sta chiedendo. Watson, invece, conosce le sfumature del linguaggio umano, e questo gli permette di restituire risposte nel contesto del discorso. Inoltre, Watson impara da ogni interazione con i propri utenti e ogni dato o informazione che ingerisce, aumentando le proprie capacità in continuazione.
Watson è un sistema cognitivo che setaccia ampie librerie di dati per scoprire intuizioni che possono aiutare i suoi utenti - dai medici impegnati nella lotta al cancro ai consumatori – fornendo loro risposte a questioni complesse.

Watson e Siri sono progettati per risolvere problemi molto diversi. Le capacità di Siri si concentrano su un numero limitato di bisogni orientati al consumatore (come ad esempio le previsioni meteo). Quando le domande si espandono oltre il suo dominio limitato, Siri offre semplicemente di fare una ricerca sul web e, come Google, si basa su fattori quali parole-chiave per richiamare migliaia di diverse pagine web che possono - o non possono - essere la risposta a ciò che l'utente sta chiedendo.

Qual è la differenza tra Watson e la categoria generale della tecnologia di computing cognitivo ?

Come detto, la tecnologia di Watson è stata inizialmente sviluppata per competere al quiz televisivo Jeopardy!. Da allora, però, si è evoluta e ha guadagnato molte nuove funzionalità. Nuovi sviluppi sono attesi: tra questi, la possibilità per le macchine di portare avanti conversazioni vocali con gli esseri umani. Allo stesso tempo, ci sono altre tecnologie cognitive, compresi quelle che aiutano nella creatività e nell'estendere i nostri sensi, che non facevano parte del programma originale Watson. Molte di queste tecnologie verranno incorporate in soluzioni sviluppate da IBM Watson Group.

Come descriverebbe le opportunità di mercato per la tecnologia Watson?

La richiesta, da parte del mercato, di applicazioni, software e sistemi alimentati da Watson è in aumento. Viviamo in un momento in cui viene creato un afflusso senza precedenti di dati, i Big Data, che esplode in termini di volume, velocità e varietà. Secondo la società di ricerca tecnologica Gartner, Inc., le macchine intelligenti rappresenteranno il cambiamento più dirompente mai portato dalla tecnologia dell'informazione, e potranno rendere le persone più efficaci, consentendo loro di fare "l'impossibile".

I consumatori potranno mai avere delle app basate su Watson sui loro telefoni cellulari?

I consumatori dovrebbero avere l'accesso alle applicazioni Watson-powered come parte della vasta gamma soluzioni e applicazioni che IBM e i suoi partner in questi sviluppi stanno realizzando. Un esempio è quello del mondo della vendita al dettaglio. Fluid , che costruisce esperienze di shopping on-line per le imprese al dettaglio , sta sviluppando una app alimentato da IBM Watson , che trasformerà il modo in cui un negozio ed i suoi clienti interagiscono e comunicano. I consumatori che utilizzano la app di Fluid potranno interagire con contenuti multimediali e aprire un dialogo con Watson, che fungerà come "esperto personal shopper".

Perché una nuova unità, la IBM Watson Group?

Negli ultimi due anni abbiamo compiuto enormi progressi. Ci troviamo, oggi, ad un punto di svolta nell'evoluzione del cognitive computing: abbiamo la capacità di rendere i sistemi cognitivi lo standard mondiale nel campo dell'informatica. E crediamo che il modo migliore per soddisfare la domanda di innovazione cognitiva è quello di elevare la posizione di Watson in una business unit dedicata.

Qual è l'obiettivo della nuova unità?

IBM Watson Group sarà dedicata allo sviluppo e alla commercializzazione delle innovazioni nel campo del cognitive computing. L'obiettivo di IBM è soddisfare il potenziale dell'era dei sistemi cognitivi per trasformare settori e professioni, e responsabilizzare gli individui, mettendo a loro disposizione una capacità di calcolo senza precedenti.

Si tratta di un cambiamento strategico audace che IBM ritiene potrà innescare una nuova classe di sistemi, software e applicazioni, alimentate dalla capacità di Watson di pensare, imparare dall'esperienza, e scoprire le risposte a domande complesse dei suoi utenti dalla analisi di enormi quantità di dati. Con questa mossa, IBM si reinventa per la nuova era del computing.

IBM Watson Group comprenderà quattro sottogruppi :

IBM Watson Group sarà una business unit dedicata e comprenderà le risorse di ricerca, sviluppo, software, sistemi e servizi, e vendite. Opererà con un grado di indipendenza che le permetterà di muoversi rapidamente e di impegnarsi facilmente con clienti e partner commerciali. IBM mobiliterà circa 2.000 risorse del Gruppo Watson e di altre unità IBM per sostenere Watson e le opportunità offerte dal cognitive computing .

Su quali settori chiave si sta concentrando l'attività di questa nuova unità di business?

Il focus iniziale è stato sulla sanità e si è poi ampliato in altri settori, quali retail, assicurazioni e viaggi. IBM continuerà ad espandere la propria presenza con le offerte attuali e future, nonché attraverso la Watson Ecosystem quando i partner porteranno soluzioni sul mercato.